Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Emergenza urgenza

A Nicosia

Bimba di 4 anni non respirava: la maestra la salva grazie alle istruzioni telefoniche del 118 di Caltanissetta

La notizia riportata da Seguonews.it. Poi sul posto è arrivata l'ambulanza che ha condotto la piccola in ospedale.

Tempo di lettura: 1 minuto

Una bimba di quattro anni è stata salvata dall’intervento del 118: è accaduto ieri mattina a Nicosia, come riporta il giornale online Seguonews.it in un  articolo a firma di Rita Cinardi.

Ecco un estratto dell’articolo, nel racconto di Calogero Alaimo (nella foto tratta da Seguonews) coordinatore della Centrale Operativa 118 di Caltanissetta, diretta da Giuseppe Misuraca.

«La telefonata arrivava da Nicosia. La maestra era presa dal panico perché la bambina non respirava più, in pratica era andata in arresto cardiorespiratorio. A quel punto abbiamo mandato un’ambulanza da Nicosia e, nel frattempo, l’operatore di centrale ha preso la situazione in mano dando le indicazioni alla maestra».

Ed ancora: «Anche 4 o 5 minuti senza agire avrebbero potuto determinare danni irreversibili. L’operatore di centrale, preparato professionalmente anche alla gestione del panico del caller (il chiamante) ha indicato come procedere alla rianimazione cardiopolmonare. Operazione riuscitissima e anche se la maestra non aveva mai fatto corsi di questo tipo ha cominciato a praticare il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca».

Dopo pochi minuti la bimba ha riaperto gli occhi e ha ricominciato a respirare. Nel frattempo è arrivata l’ambulanza che ha assistito la piccola paziente che ha poi proseguito le cure in ospedale.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati