ASP e Ospedali

Umanizzazione delle cure

Best Insanitas, il premio all’Ismett: «Uno stimolo per valorizzare di più la fisioterapia»

I commenti del responsabile della formazione dell’Ismett e della Commissione d’Albo dei fisioterapisti dell'Ordine TSRM-PSTRP per la vittoria di categoria.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Durante la finale di Best Insanitas l’Ismett è stato premiato nella categoria “Umanizzazione delle cure” per una pratica che riguarda la rivalutazione del programma di fisioterapia preoperatoria in chirurgia toracica. Il premio è stato ritirato da Danilo Terzo, coordinatore del servizio e consegnato da Daniela Segreto, responsabile dell’Ufficio speciale Comunicazione dell’assessorato regionale alla Salute.

«Far parte di una squadra che rappresenta l’eccellenza della complessa realtà sanitaria siciliana- afferma Pippo Enea, responsabile all’Ismett della formazione dei fisioterapisti della riabilitazione- non può che farci onore e stimolarci ancora di più perché le “best practice” della fisioterapia siano sempre più valorizzate sul territorio siciliano».

La Commissione d’Albo dei fisioterapisti dell’Ordine TSRM-PSTRP della Provincia di Palermo, nel fare i complimenti ai colleghi dell’ISMETT, esprime soddisfazione per questo riconoscimento, che denota l’importanza della fisioterapia per realizzare servizi sanitari di qualità. «Questo premio- ribadisce Rosario Fiolo, presidente della CdA di Palermo – è la testimonianza dello stato di avanzamento della scienza della fisioterapia, che risulta sempre più determinante nel soddisfare i bisogni di salute dei cittadini, soprattutto in ambiti di alta specializzazione come la chirurgia toracica, la cardiochirurgia, le terapie intensive, creando un solido raccordo operativo interdisciplinare con gli specialisti della patologia d’origine, fondamentale per raggiungere importanti obiettivi di salute».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche