Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

La lettera

Berlusconi: «Chi non si vaccina accetti le limitazioni»

Il presidente di Forza Italia scrive una lettera al Corriere sottolineando la necessità di tutelare la salute delle altre persone e si dice favorevole all'obbligo del green pass.

Tempo di lettura: 2 minuti

«Chi decide di non vaccinarsi non può imporre le conseguenze della sua scelta agli altri e deve accettare le limitazioni che ne derivano, per la tutela della salute delle altre persone». Lo scrive in una lettera al Corriere della sera il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, aggiungendo: «Sono preoccupato dal fatto che il Paese si stia dividendo nella più assurda delle polemiche, quella sui vaccini – prosegue – è del tutto illogico dare una caratura ideologica o politica ad una questione che è prettamente scientifica».

“Sono preoccupato dal fatto che il Paese si stia dividendo nella più assurda delle polemiche, quella sui vaccini – prosegue – è del tutto illogico dare una caratura ideologica o politica ad una questione che è prettamente scientifica”. “La cosa che più mi rattrista-  sottolinea Berlusconi- sono le parole di chi fa dell’opposizione ai vaccini e al green pass, ma anche all’obbligo delle mascherine e del distanziamento, una questione di libertà. Come se quella di non vaccinarsi, di non adottare elementari cautele, fosse una scelta che non ha conseguenze sugli altri”.

L’obbligo del Green pass, sottolinea il leader di FI, “è una misura di buon senso alla quale noi siamo assolutamente favorevoli”. E anzi “Forza Italia chiede l’obbligo vaccinale in un settore delicato come la scuola”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati