Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Ma è polemica con i sindacati

Azienda Civico, taglio del nastro per il Centro di Ginecologia oncologica: «Così si eviteranno i viaggi della speranza»

Interviste video di Insanitas a Giovanni Migliore (direttore generale), Baldo Gucciardi (assessore regionale alla Salute) e Maria Giovanna Salerno (presidente della Società italiana di oncologia ginecologica). Nei giorni scorsi, come già riportato da Insanitas, i sindacati avevano criticato l'apertura di questa nuova Unità operativa complessa e il metodo di nomina del primario. Il manager dell'Arnas replicò punto per punto.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Stamattina presso il Padiglione Oncologico dell’Ospedale Civico di Palermo è stato inaugurato il nuovo percorso diagnostico terapeutico interaziendale per la cura delle patologie onco-ginecologiche.

«Si completa così l’offerta assistenziale del Centro oncologico “Maurizio Ascoli”, con un reparto all’avanguardia aperto all’Università e l’obiettivo di scongiurare i viaggi della speranza fuori Sicilia», sottolinea il direttore generale Giovanni Migliore, intervistato da Insanitas insieme all’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, e al presidente della «Società italiana di oncologia ginecologica», Maria Giovanna Salerno (in alto a destra il video con interviste ed immagini del nuovo Reparto).

Nei giorni scorsi, come riportato in un precedente articolo di Insanitas, i sindacati avevano sollevato alcune polemiche contro l’apertura di questa nuova Unità operativa complessa al Civico e sulla nomina del primario, il docente Vito Chiantera. In quell’occasione Migliore replicò punto per punto, tuttavia i sindacati vanno ugualmente avanti con un esposto alla Corte dei Conti.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati