ASP e Ospedali

L'appello

Aupi Sicilia: «L’Asp di Palermo modifichi il bando per la direzione della Salute Mentale»

Il sindacato: "Siano inseriti gli psicologi, oltre ai medici, tra le figure professionali che possono partecipare alla procedura"

Tempo di lettura: 2 minuti

AUPI Sicilia chiede la revoca del bando per il conferimento di incarichi di direttore di U.O.C. del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASP di Palermo. “Agire per l’Ordine” e FIP Sicilia condividono e sostengono l’iniziativa del sindacato, che invita l’Azienda Sanitaria a inserire gli psicologi, oltre ai medici, tra le figure professionali che possono partecipare alle procedure concorsuali

L’Associazione unitaria psicologi italiani, a firma del segretario Regionale Salvatore Scardilli, ha inviato una nota ufficiale ai vertici dell’ASP di Palermo e all’assessorato, chiedendo la revoca del bando nel rispetto di quanto stabilito dalla cornice normativa di riferimento. La selezione pubblica, al momento, ha previsto che siano soltanto i dirigenti medici i soggetti idonei a poter concorrere per l’incarico.

Estrapolando alcuni stralci della nota di AUPI si legge: “Gli attuali riferimenti legislativi pongono sullo steso piano gli psicologi e i medici nell’assegnazione di incarichi di direzione di struttura complessa e unità operative semplici, nonché i dipartimenti e i distretti sanitari… Oggi esiste un ruolo unico della Dirigenza sanitaria, del quale fanno parte anche gli Psicologi… Si tratta di servizi nell’ambito dei quali la multidisciplinarità, il lavoro di gruppo, l’integrazione socio-sanitaria e l’approccio globale alla persona costituiscono elementi essenziali delle prestazioni fornite agli utenti… I responsabili delle unità operative complesse e semplici, sia i medici, sia gli psicologi, tolte le funzioni riguardanti le loro specifiche competenze professionali, vengono chiamati essenzialmente a dirigere ed organizzare competenze professionali appartenenti a diverse discipline mediche, sanitarie, amministrative”.

Salvatore Scardilli ha chiesto quindi la revoca in autotutela del bando per effettuare le dovute modifiche ed inserire anche gli psicologi tra i dirigenti idonei a partecipare al concorso. «L’AUPI è l’unico sindacato siciliano che è intervenuto per garantire e difendere il ruolo degli psicologi all’interno del Sistema Sanitario Regionale- precisa Scardilli- Dal quadro normativo emerge chiaramente che gli psicologi, siano idonei alla direzione di strutture sia complesse, sia semplici, nelle quali operino anche i medici e, pertanto, devono essere inclusi nel novero dei possibili partecipanti alle relative selezioni per incarichi gestionali».

«È importante- conclude il Segretario Regionale AUPI- lavorare in questa direzione per affermare il ruolo dello psicologo all’interno del Sistema Sanitario Regionale nella direzione di una struttura sanitaria, insieme ai dirigenti medici, ognuno per quanto di competenza, per la realizzazione di progetti al servizio dell’intera comunità per garantire l’appropriatezza degli interventi e la salute dei pazienti dal punto di vista sia medico sia psicologico».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche