Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
cisl

Dal palazzo

Chiede “certezze e univocità”

Assunzioni nella Sanità siciliana, la Cisl lancia un appello a Razza

Paolo Montera, segretario generale della Fp Sicilia, chiede “certezze e univocità".

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. La Cisl Fp Sicilia torna a chiedere “certezze e univocità” in merito  ai piani per le assunzioni nella Sanità.

«Alcune Aziende sanitarie  hanno cominciato a muoversi in maniera asincrona se non in autonomia- dice Paolo Montera, segretario generale della Cisl Fp Sicilia-  Sappiamo che l’assessore Razza sta lavorando per omologare i bandi  alle norme esistenti, interessando la conferenza Stato-regioni, per  dirimere una serie di dubbi interpretativi emersi via via, ma ci preme  sottolineare ancora una volta l’importanza di un coordinamento  generale per le procedure oltre a una definizione di linee guida  uniche ed inequivocabili».

Queste riflessioni nascono da un confronto con tutti i segretari  generali territoriali, a margine di due iniziative, a Palermo ieri e a  Catania oggi, nel corso delle quali è stato dibattuto il rinnovato  Contratto collettivo di lavoro del comparto Sanità, con la segretaria  nazionale Cisl Fp, Marianna Ferruzzi.

«Il primo approccio con l’assessore è stato positivo, ci è parso propositivo e propenso al dialogo con le Organizzazioni sindacali, per  risolvere le ancora irrisolte questioni che attanagliano le sorti del  personale tutto, precario e non. L’obiettivo è un miglioramento dei  servizi in un settore dove in gioco è la salute dei siciliani e che quindi non può subire ulteriori ritardi».

«Anche per questo siamo certi  che il confronto avviato con l’assessore proseguirà in maniera  costruttiva– prosegue Montera- Non solo sulla questione assunzioni,  ma anche su tutti gli altri versanti delicati della Sanità siciliana pubblica e privata. Occorre dare stabilità alla governance e, a  proposito, sollecitiamo anche la definizione della stasi che da troppo  tempo permane in Seus».

«Chiediamo quindi- conclude Montera- all’assessore di indire al più  presto un nuovo momento di confronto per approfondire i percorsi intrapresi e da intraprendere».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati