Policlinici

L'incarico

Associazione Europea di Medicina nucleare: Alfredo Campennì delegato per l’Italia

Il dirigente medico del Policlinico di Messina è stato delegato dall’Associazione Italiana di Medicina Nucleare.

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Prof. Alfredo Campennì, medico nucleare dell’AOU G. Martino di Messina, rappresenterà l’Italia in Europa come delegato dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare (AIMN) in seno all’EANM (European Association of Nuclear Medicine).

Dirigente medico della UOC di Medicina Nucleare dell’AOU “G. Martino”, diretta dal prof. Sergio Baldari, il Prof. Campennì sarà la voce italiana in Europa e, confrontandosi con i delegati nazionali degli altri paesi, avrà la possibilità di portare le istanze della medicina nucleare italiana su un livello europeo e più in generale internazionale.

Il Prof. Campennì avrà, inoltre, il compito di identificare ambiti di interesse comune con le altre società scientifiche nazionali anche sviluppando progetti di ricerca e facilitando la condivisione delle conoscenze in ambito medico nucleare. Un incarico prestigioso, conferito di recente, dalla Presidente nazionale AIMN dott.ssa Maria Luisa De Rimini e da tutto il consiglio direttivo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche