Dal palazzo

Il decreto

Assessorato regionale alla Salute, il Dasoe va “ad interim” a La Rocca

Così come previsto dopo che Bevere si è dimesso, la guida del Dipartimento è stata temporaneamente affidata al dirigente generale della Pianificazione strategica. Al via pure un atto di interpello per la nomina definitiva.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Assume novamente ad interim l’incarico di dirigente generale del Dipartimento per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’assessorato regionale della Salute, Mario La Rocca (nella foto di Insanitas), alla guida pure del Dipartimento alla Pianificazione strategica. Non è la prima volta, infatti, che La Rocca si trova a dover dirigente entrambi i Dipartimenti: era già successo in seguito all’inchiesta sui presunti dati falsati che ha coinvolto l’allora dirigente del Dasoe, Maria Letizia Di Liberti.

Adesso, in base a un decreto di cui ha avuto notizia Insanitas, sostituisce temporaneamente Francesco Bevere che aveva assunto l’incarico ad agosto ma ha dato recentemente le sue dimissioni, ufficialmente per accettare un altro incarico a San Marino. Mario La Rocca manterrà la carica fino all’individuazione del nuovo e definitivo dirigente generale del Dasoe, per la cui nomina è al via un atto di interpello da parte dell’assessorato regionale alla Salute.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche