commissari nissena rimozione concorsi sanità monito
ASP

Assessorato alla Salute, via libera al piano regionale di controllo del ghiaccio alimentare

12 maggio 2018

Prevede l’effettuazione, da parte del personale dei SIAN (Servizio igiene alimenti nutrizione) delle Aziende sanitarie provinciali di un articolato programma di campionamento ed analisi. Il 14 maggio incontro informativo a Catania.

 

di

CATANIA. Si svolgerà lunedì, 14 maggio, alle ore 15.30, presso la sala conferenza del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catania (Via Tevere, 39 – Cerza di San Gregorio), un incontro informativo sul Piano regionale di controllo ufficiale sul ghiaccio alimentare.
Il Piano, attivato dall’Assessorato regionale alla Salute, prevede l’effettuazione, da parte del personale dei SIAN (Servizio igiene alimenti nutrizione) delle Aziende sanitarie provinciali di un articolato programma di campionamento ed analisi del ghiaccio, sia in fase di produzione industriale, che in fase di auto produzione da parte di bar, servizi di ristorazione sull’acqua utilizzata per produrre il ghiaccio e sul ghiaccio stesso.
Con questo incontro l’Asp di Catania intende promuovere un’attività di informazione specifica e di assistenza agli esercenti sulla corretta prassi, finalizzata al miglioramento continuo della qualità del ghiaccio fornito ai consumatori e all’innalzamento dei livelli di sicurezza alimentare.
Introdurrà i lavori il direttore del Dipartimento di Prevenzione, Antonio Leonardi. L’iniziativa sarà illustrata ai partecipanti da Elena Alonzo, direttore del SIAN.
Interverranno Pietro Schembri, dirigente Servizio 7 DASOE-Assessorato regionale alla Salute; Salvo Calì, direttore Laboratorio Sanità Pubblica dell’Asp di Catania; Dario Alfio Pistorio, presidente FIPE Catania (Federazione italiana pubblici servizi); Carlo Stucchi, presidente INGA (Istituto nazionale del ghiaccio alimentare); Nicola Cafarella, dirigente biologo del SIAN e Patrizia Pisana, dirigente medico del SIAN.
Verranno presentati i dati preliminari sul monitoraggio sperimentale sulla qualità del ghiaccio alimentare, svolto dall’ASP di Palermo e verrà proposta la check-list (messa a punto dall’INGA sulla base dei contenuti del Manuale di Corretta Prassi), condivisa con l’Asp di Catania, che consentirà agli esercenti di verificare eventuali criticità presenti nella fase di auto produzione di ghiaccio alimentare e di adottare agevolmente i correttivi necessari, avvalendosi delle indicazioni sia del personale dell’Asp di Catania, sia del manuale di corretta prassi operativa per la produzione di ghiaccio alimentare, validato dal Ministero della Salute, che verrà messo gratuitamente a disposizione di tutti gli esercenti.
All’incontro sono stati invitati, per il tramite della FIPE, gli esercenti operanti nei bar della provincia. L’incontro verrà anche videoregistrato e messo a disposizione di tutti gli esercenti, unitamente alla documentazione di riferimento, al fine di consentire, fra gli operatori del settore, la massima divulgazione dell’iniziativa e delle informazioni che saranno fornite.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Made with by DRTADV