concorsi chirurghi ospedali Trapani precari mobilità accreditamenti dipartimenti pantelleria colonscopia tonno energetico contratti ascesso
ASP

Asp di Trapani, pubblicato l’avviso per stabilizzare i precari: ecco tutti i requisiti

25 Gen 2018

In ossequio alla circolare emanata nei giorni scorsi dall'assessore Razza. Le istanze dovranno essere presentate entro il 5 febbraio.

 

di

Emanato oggi dall’Asp di Trapani l’Avviso pubblico per procedere alla ricognizione del personale precario in possesso dei requisiti di cui all’art. 20, commi 1 e 2, del decreto legislativo n. 75 del 2017, avente titolo a partecipare alle procedure riservate per la stabilizzazione che saranno attivate, secondo le disposizioni assessoriali e il Piano triennale del fabbisogno del personale.

Questo in applicazione della circolare dell’Assessorato regionale alla Salute del 23 gennaio (clicca qui)  per superare il precariato e valorizzare l’esperienza professionale maturata, con la possibilità di assumere a tempo indeterminato personale, dirigenziale e non, in possesso dei requisiti richiesti.

Queste procedure di stabilizzazione devono svolgersi a condizione che ci sia coerenza con il Piano triennale dei fabbisogni e con l’indicazione della relativa copertura finanziaria;

Per avviare la procedura di ricognizione del personale potenzialmente interessato a questi processi di stabilizzazione questi potrà inoltrare apposita domanda, compilando il previsto modulo, dichiarando il possesso dei requisiti previsti, maturati alla data del 31 dicembre 2017.

La domanda dovrà essere presentata entro il 5 febbraio all’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, di Trapani in via Mazzini n.1, oppure tramite propria PEC personale all’indirizzo: personale.tempodeterminato@pec.asptrapani.it

“Abbiamo subito emanato l’avviso- spiega il commissario dell’ASP Giovanni Bavetta (nella foto)- perché sappiamo quanto sia attesa dal personale precario questa stabilizzazione. In questi anni è stato grazie a questo personale, sia quello sanitario come medici e infermieri, che tecnico professionale, che la sanità trapanese non si è fermata e ha potuto far fronte ai vuoti di organico di chi nel frattempo è andato in pensione. Procederemo quindi con l’incontro con le parti sindacali, poi daremo esito della ricognizione, e quindi avvieremo le procedure di stabilizzazione, in coerenza con il Piano aziendale dei fabbisogni. I due diversi percorsi prevedono nel primo caso l’assunzione diretta a tempo indeterminato, mentre nel secondo caso delle procedure concorsuali riservate, in misura non superiore al cinquanta per cento dei posti disponibili”.

Requisiti previsti per le due diverse ipotesi di stabilizzazione:

REQUISITI ART. 20 Comma 1 D.Lgs. 75/2017

a) risulti in servizio, con contratto di lavoro a tempo determinato ed in relazione alle medesime attività svolte, presso questa Amministrazione, successivamente al 28 agosto 2015;

b) possegga un’anzianità di servizio, maturata anche in Amministrazioni diverse, di almeno tre anni al 31/12/2017 anche non continuativi, negli ultimi otto anni;

c) sia stato reclutato attraverso una procedura concorsuale, ovvero in esito ad una valutazione comparativa delle esperienze professionali e dei requisiti specificatamente richiesti per il profilo da coprire, conclusi con una graduatoria finale di merito;

REQUISITI ART. 20 Comma 2 D.Lgs. 75/2017
a) risulti titolare, successivamente alla data del 28 agosto 2015, di un contratto di lavoro flessibile presso questa amministrazione;
b) aver maturato, anche presso amministrazioni diverse, alla data del 31 dicembre 2017, almeno tre anni di contratto di lavoro flessibile, anche non continuativi, negli ultimi otto anni.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV