Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Al via la campagna

Asp Trapani, 37 vaccinati all’ospedale Sant’Antonio Abate

Si tratta dei dipendenti medici impegnati nei reparti covid del territorio, del personale dei Pronto soccorso, quello dell'emergenza urgenza territoriale 118 e delle Usca.

Tempo di lettura: 2 minuti

Primi trentasette vaccinati a Trapani. Si tratta dei dipendenti medici impegnati nei reparti covid del territorio, del personale dei Pronto soccorso, quello dell’emergenza urgenza territoriale 118 e delle Usca.

Le dosi di vaccino sono state somministrate da una squadra di medici e infermieri operativi nella postazione allestita all’interno dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani.

Le confezioni con le prime 1.170 dosi di farmaco sono state consegnate stamattina al Centro Trasfusionale del presidio ospedaliero, dove sono state conservate in un apposito frigorifero a -80°.

Il modello organizzativo dell’Asp di Trapani, coordinato da Gaspare Canzoneri, direttore dell’Unità operativa Sanità Pubblica Epidemiologia Medicina Preventiva, prevede l’attivazione di 8 Unità Vaccinali Covid operative nelle postazioni vaccinali localizzate nei presidi ospedalieri di Trapani, Alcamo, Castelvetrano, Marsala, Mazara del Vallo Salemi, Pantelleria. Le equipe vaccinali, che presteranno servizio dalle 8 alle 20, sono composte da un medico, tre infermieri, un OSS, un amministrativo.

In questa fase, come previsto dal Piano nazionale, il vaccino viene somministrato fin da subito a tutti i professionisti che stanno operando nei reparti covid , il personale dei Pronto soccorso dell’Isola, quello dell’Emergenza Urgenza Territoriale 118, le Usca, i lavoratori che prestano servizio in ambito ospedaliero ed operatori e ospiti delle residenze per anziani, per proseguire le somministrazione ai cittadini che rientrano nel target.

Per seguire tutte le fasi del Piano vaccinale a livello regionale è stata definita una speciale task force. L’organismo, costituito con un decreto dell’assessore alla Salute, Ruggero Razza, prevede un collegamento diretto con il Dipartimento regionale attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’assessorato della Salute e con le aziende del sistema sanitario regionale.

A guidare il gruppo di lavoro è Mario Minore, responsabile dell’Unità operativa Gestione Emergenza Urgenza del territorio dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani e già componente del Comitato Tecnico Scientifico regionale.

La task force, in considerazione dell’eccezionalità delle misure attivate in tutto per la riuscita del Piano vaccinale in tutto il Paese, potrà formulare anche indicazioni generali di coordinamento a livello territoriale per la somministrazione del vaccino.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati