prestazioni mediche
ASP

“Asp in piazza” riparte all’insegna dei grandi numeri: 804 prestazioni mediche ad Isola delle Femmine

8 Mar 2018

In occasione della Festa della donna ha preso il via l'edizione 2018 dell'iniziativa di prevenzione.

 

di

C’erano gli studenti dell’Istituto Superiore Mursia di Carini e c’erano quelli dell’Istituto comprensivo Riso, ma c’erano pure l’Unicef, la Lilt, Insieme per e Serena a Palermo per una festa della donna che ad Isola delle Femmine, grazie ad “Asp in Piazza”, si è trasformata oggi nella festa della prevenzione.

Sono state 804 le prestazioni effettuate dagli specialisti dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo a bordo dei camper degli screening oncologici. “È stata una festa della prevenzione, ma è stata anche la festa delle mamme- ha sottolineato il commissario dell’Asp di Palermo, Antonio Candela- Per la prima volta abbiamo ospitato un gazebo dell’Unicef per promuovere e sostenere l’allattamento al seno».

Enorme è stato l’afflusso di gente a Piazza Umberto I che, per l’occasione, si è trasformata in un vero e proprio villaggio della salute e della prevenzione realizzato in collaborazione con l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco, Stefano Bologna.

Preso d’assalto l’ambulatorio dello screening del tumore alla tiroide con ben 106 visite ed ecografie effettuate, mentre sono state 89 le mammografie (a bordo del camper dedicato), 57 i sof test distribuiti (per la ricerca del sangue occulto nelle feci nell’ambito dello screening del tumore al colon retto), 100 i pap test e 122 le visite di screening del melanoma.

Presenti in piazza ad Isola delle Femmine anche gli ambulatori mobili delle vaccinazioni e quello delle dipendenze patologiche. Quest’ultimo ha accolto 218 persone effettuando anche 11 prelievi per il test HIV, mentre sono state complessivamente 65 le vaccinazioni somministrate dai medici del dipartimento di prevenzione.

Dopo la tappa di Isola delle Femmine, Asp in Piazza tornerà il 22 marzo a Santa Flavia per poi proseguire il 12 aprile a Trabia, il 19 aprile a Belmonte Mezzagno, l’8 maggio a Trappeto, il 17 maggio a Ventimiglia di Sicilia, il 24 maggio a Giuliana, il 29 maggio a Piana degli Albanesi, il 5 giugno a Petralia Sottana, il 14 giugno a Pollina e, infine, il 21 giugno a Palazzo Adriano. In programma anche due “Open Day” della prevenzione: l’11 maggio a Linosa e sabato 12 maggio a Lampedusa.

Intanto questa mattina, Asp e Unicef, sono state all’Ospedale di Partinico per regalare “le mimose e ringraziare le mamme (ospiti dell’UOC di Ostetricia e Ginecologia, ndr) che hanno dato il loro contributo per innalzare la bassa natalità regionale e promuovere l’allattamento al seno”. Erano presenti, oltre al commissario dell’Asp, Antonio Candela, anche il segretario regionale dell’Unicef, Filippo Alioto, ed il direttore sanitario aziendale, Salvatore Russo.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV