«Asp in piazza», a Montelepre camper e gazebo presi d’assalto: 1144 prestazioni gratuite

12 Aprile 2016

Grande successo per la quarta tappa della manifestazione sulla prevenzione organizzata dall'Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Ecco i video. Prossimo appuntamento il 19 aprile ad Altavilla Milicia.

di Redazione

PALERMO. A Bisacquino come a Valledolmo, a Carini come oggi a Montelepre camper e gazebo di “Asp in Piazza” vengono presi d’assalto dalla gente.

Grande successo per la quarta tappa della manifestazione sulla prevenzione organizzata dall’Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Ancor prima che venisse montato il “villaggio della salute” allestito a Montelepre nel campo sportivo dell’Istituto comprensivo “Alessandro Manzoni” c’erano utenti in attesa di sottoporsi agli screening gratuiti.

«Asp in Piazza ha sempre avuto un grande riscontro, ma quest’anno siamo positivamente sorpresi dalla grande quantità di gente che partecipa all’iniziativa- ha detto il direttore generale dell’Azienda sanitaria, Antonio Candela)- Gli utenti conoscono Asp in Piazza e dimostrano di apprezzare la manifestazione aderendo in massa ai nostri screening».

Oltre al sindaco Maria Rita Crisci, ha fatto visita ad “Asp in Piazza” anche l’Arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi che ha sottolineato «l’alto valore dell’iniziativa realizzata a Montelepre che ha, tra gli altri, il pregio di avvicinare la sanità alla gente. Noi come chiesa siamo molto contenti che, a partire dai ragazzi delle scuole, la gente possa essere invogliata ad una vita sana ed a prevenire invece che curare».

Sono state complessivamente 1.144 le prestazioni effettuate dai medici di “Asp in Piazza” a Montelepre, ed in particolare sono state: 152 le visite dermatologiche nell’ambito della prevenzione del melanoma, 100 quelle cardiologiche, 200 gli esami dello screening del diabete, 81 le mammografie, 66 i pap test (effettuati nei vicini locali della Guardia Medica), 140 le ecografie alla tiroide, 70 le visite di pneumologia, 50 di educazione alimentare e corretti stili di vita, 90 prelievi per TSH e PSA, e 28 le “pratiche amministrative” dell’ufficio mobile, mentre sono stati 44 i microchip impianti ad altrettanti cani.

Da martedì prossimo 19 aprile ad Altavilla Milicia (quinta tappa di “Asp in Piazza”) si aggiungerà una ulteriore prestazione nell’ambito della prevenzione veterinaria: nel camper dedicato sarà possibile sottoporre il proprio cane alla profilassi della Leishmaniosi, con un prelievo che sarà poi analizzato nei laboratori dell’Asp.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV