accreditamento

Asp di Trapani, i sindacati: «Al fianco dei lavoratori e dell’attuale governance»

9 Giugno 2020

I segretari aziendali di Aaroi Emac, Anaao Assomed, Cimo-Fesmed, Cisl Medici e Fassid, sottolineano che  «le recenti vicende giudiziarie che hanno coinvolto il manager dell’ASP hanno destato grande sorpresa e profonda amarezza negli operatori sanitari».

 

di

TRAPANI. «Ci dissociamo dalle presunte condotte illecite contestate all’ex Direttore Generale dell’Asp di Trapani ed esprimiamo vicinanza ai lavoratori, già peraltro impegnati a fronteggiare l’emergenza da  coronavirus con grande spirito di servizio ed abnegazione».

Lo scrivono i segretari aziendali di Aaroi Emac, Anaao Assomed, Cimo-Fesmed, Cisl Medici e Fassid, sottolineando che  «le recenti vicende giudiziarie che hanno coinvolto il manager dell’ASP di Trapani hanno destato grande sorpresa e profonda amarezza negli operatori sanitari».

I sindacati della Dirigenza medica e sanitaria aggiungono: «La “fase 2” appena iniziata metterà nuovamente a dura prova le professionalità sanitarie che hanno già ampiamente dimostrato il loro valore, specie quelle degli Ospedali di Trapani e Marsala, individuate dalla Direzione Strategica per affrontare la pandemia. Se in Italia la Provincia di Trapani è tra quelle con il minor numero di contagi lo dobbiamo anche all’efficace lavoro svolto».

Infine, sottolineano: «Il forte senso di appartenenza e la contingenza del momento impongono alle Organizzazioni Sindacali responsabili di stare al fianco dell’attuale Governo Aziendale, per continuare ad assicurare la tutela della salute dei cittadini, dei lavoratori e per il bene dell’Azienda».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV