Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

I dettagli

Asp di Trapani, concorso per assumere 50 collaboratori amministrativi

Già indetto nel 2019 per 10 posti, ma finora non è stata svolta alcuna attività selettiva. Ora una delibera del commissario straordinario aumenta i posti, modifica lo svolgimento delle prove e riapre i termini.

Tempo di lettura: 2 minuti

TRAPANI. L’Asp di Trapani assume 50 collaboratori amministrativi professionali (categoria D). Il relativo concorso era stato già indetto a settembre del 2019 per 10 posti, ma finora non si è svolta alcuna attività selettiva. Una delibera di alcuni giorni fa a firma del commissario straordinario Paolo Zappalà (nella foto) e di cui ha avuto notizia Insanitas porta il totale appunto a 50 posti, dispone alcune modifiche nello svolgimento delle prove e riapre i termini.

Le istanze di partecipazione potranno essere presentate entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione, per estratto, dell’avviso di modifica del bando sulla GURI CONCORSI. Saranno considerate valide anche le oltre mille istanze già presentate alla scadenza del precedente bando oggi modificato, salva la possibilità di reiterare la domanda.

Nella valutazione del curriculum la Commissione avrà a disposizione anche l’assegnazione di un punteggio fino ad un massimo di 2 punti per valorizzare l’eventuale contributo, pure in diverso profilo professionale, profuso per fronteggiare l’emergenza COVID-19 per almeno 60 giorni continuativi. In particolare questi  punteggi potranno essere assegnati per attività svolta a tempo pieno: da due mesi a 6 mesi punti 0,50- da sei mesi a dodici mesi punti 1 – da dodici mesi a diciotto mesi punti 1,50- da diciotto mesi in poi punti 2. Nel caso in cui l’attività sia stata svolta a tempo parziale i punteggi verranno ridotti proporzionalmente.

Lo svolgimento delle prove selettive viene così modificato rispetto al bando originario:
– Eliminando la prova preselettiva e la prova pratica.
– Disponendo che la prova scritta sia svolta esclusivamente mediante l’utilizzo dei sistemi informatici e digitali anche in sedi decentrate e anche con più sessioni consecutive non contestuali, assicurando la massima trasparenza e l’omogeneità delle prove somministrate in modo da garantire il medesimo grado di selettività tra tutti i partecipanti.
– Qualora il concorso fosse espletato durante il periodo emergenziale, come deliberato dal Consiglio dei Ministri, l’Azienda si riserva la facoltà di espletare la sola prova scritta, dandone comunicazione ai candidati.

Per quanto attiene i requisiti generali e specifici di ammissione, le modalità di redazione della domanda, le riserve di legge, ed ogni altra prescrizione o notizia afferente al concorso, si rinvia al relativo bando, già pubblicato integralmente sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia-Serie Speciale Concorsi n.10 del 27/09/2019 e n.12 del 25/10/2019;

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche