sciopero nazionale delibere omissioni corleone agonia contratto comitato lavoratori

Asp di Siracusa, i sindacati: «Stop ai turni di pronta disponibilità non previsti dal contratto»

19 Aprile 2019

Sotto accusa "la sistematica violazione della normativa vigente, nonostante la proclamazione dello stato di agitazione della categoria".

 

di

SIRACUSA. Stop a turni di pronta disponibilità della dirigenza medica la mattina e il pomeriggio non previsti dal contratto: è il monito dei sindacati che in una nota inviata all’Asp di Siracusa denunciano «la sistematica violazione della normativa vigente, nonostante la proclamazione dello stato di agitazione della categoria».

Il documento porta la firma di Fesmed Acoi, Uil Medici, Fials, Cgil, Anaao-Assomed, Fassid e Cisl Medici ed è stato scritto al termine dell’assemblea della dirigenza.

Insanitas ha chiesto una replica all’Asp, non appena dovesse arrivare sarà pubblicata.

«Dal lontano 2015- scrivono le sigle- l’Asp di Siracusa non ha formalizzato il piano di pronta disponibilità del personale. I sindacati hanno ripetutamente invitato l’azienda sanitaria ad astenersi dalla predisposizione-imposizione di turni mattutini o pomeridiani non previsti dal contratto».

Pertanto, i sindacati comunicano che «i lavoratori si asterranno a partire dal 16 maggio dai turni di pronta disponibilità mattutina e pomeridiana, salvo espressa disposizione scritta dai responsabili di struttura».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV