Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
borse di studio

ASP e Ospedali

Il concorso interno

Asp di Siracusa, borsa di studio al figlio di una dipendente

L’undicesima edizione del concorso interno si è conclusa con l’aggiudicazione del premio a Corrado Caia, figlio della dipendente Corradina Bellomo di Avola, per avere ottenuto la laurea magistrale in Scienze forestali ed ambientali con 110 su 110 e lode.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’undicesima edizione del concorso per l’assegnazione di due borse di studio ai figli dei dipendenti dell’Asp di Siracusa che si sono distinti nel conseguimento della laurea magistrale e del diploma di maturità si è conclusa con l’aggiudicazione del premio a Corrado Caia, figlio della dipendente Corradina Bellomo di Avola, per avere ottenuto la laurea magistrale in Scienze forestali ed ambientali all’Università di Palermo con 110 su 110 e lode.

La borsa di studio in palio per il conseguimento del diploma di scuola media inferiore, invece, non è stata assegnata per mancanza di partecipanti.

Il premio di 800 euro e una targa ricordo sono stati consegnati al neo laureato nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sede della direzione generale dell’Azienda.

A consegnare il premio sono stati il presidente e il vice presidente del Cral Vincenzo Bastante e Luigi Casinotti e il delegato alla cultura dello stesso circolo Nazzareno Apolloni alla presenza dei direttori sanitario e amministrativo Anselmo Madeddu e Giuseppe Di Bella che hanno rivolto al giovane Corrado Caia, anche a nome del commissario Salvatore Brugaletta, che non ha potuto partecipare per altro improrogabile impegno istituzionale, le più sentite congratulazioni per il risultato raggiunto e gli auguri per una brillante carriera.

“È una lodevole iniziativa- hanno aggiunto- che si ripete oramai da tanti anni nell’ambito delle attività culturali del Cral, che vuole manifestare sentimenti di vicinanza da parte dell’Azienda non soltanto ai dipendenti ma anche alle loro famiglie”.

Il presidente Vincenzo Bastante ha elogiato il vincitore e gli altri figli dei soci che hanno ottenuto brillanti risultati nel conseguimento della laurea di secondo livello: Sara Fronterrè, Eliana Schifano, Salvatore Marino, Floriana Leone, Margherita Tisano, Alessandra Camizzi, Carla Marino e non ha mancato di ringraziare, infine, i componenti la Commissione aggiudicatrice, il presidente Nazzareno Apolloni, realizzatore e sostenitore del progetto “Borse di studio”, Luigi Casinotti, Angela Cedro, Margherita Greco e Carmelo Schiavo, per la loro scrupolosità e serietà.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati