ASP e Ospedali

I dettagli

Asp di Ragusa, via libera a decine di assunzioni

Si sono concluse alcune delle procedure selettive a copertura di oltre 100 posti da dirigente medico a tempo indeterminato.

Tempo di lettura: 3 minuti

Quattro idonei in graduatoria per l’Unità complessa di Medicina d’Emergenza e Urgenza; dodici per Anestesia e Rianimazione. Si sono concluse nei giorni scorsi alcune delle procedure selettive indette dall’ASP di Ragusa a copertura di oltre 100 posti da dirigente medico a tempo indeterminato. Risultano terminate anche le procedure per Ortopedia e Traumatologia (6 idonei) Medicina interna (15 idonei) e Radiodiagnostica (27 idonei), mentre le altre sono in fase di espletamento.

“Ringrazio gli uffici dell’UOC Risorse Umane e le commissioni giudicatrici per aver agito con tempestività e accelerato le selezioni pubbliche – dice il Commissario straordinario, Fabrizio Russo – garantendo all’azienda un fondamentale contributo di risorse umane. Sia nell’ambito dell’emergenza-urgenza, cioè i Pronto soccorso, che in quello di Anestesia e della Rianimazione, l’ASP deve far fronte a carenze ataviche, cui stiamo cercando di sopperire in ogni modo. Laddove i concorsi non riescono a soddisfare il fabbisogno di personale, stiamo adottando soluzioni alternative, anche in convenzione, per garantire il massimo delle cure e dell’assistenza specialistica all’utenza”.

Il concorso pubblico per titoli ed esami indetto dall’ASP a inizio anno con due differenti delibere (la n.205 del 27/01/2023 e la n.259 del 02/02/2023), prevede l’assunzione a tempo indeterminato di dirigenti medici in molte altre branche specialistiche: Neonatologia, Pediatria, Psichiatria, Malattie respiratorie, Chirurgia vascolare, Malattie metaboliche e Diabetologia, Reumatologia, Gastroenterologia, Malattie infettive, Medicina Fisica e Riabilitativa, Patologia clinica e Cure palliative.

Sono in fase di espletamento e solo temporaneamente sospesi a seguito di una direttiva dell’Assessorato regionale alla Salute del 4 agosto, i concorsi per due ingegneri dirigenti (uno elettrico e uno biomedico), sei dirigenti psicologi e tre dirigenti farmacisti, così come la procedura per la selezione del Direttore dell’Unità complessa di Anatomia Patologica. Relativamente alle posizioni di dirigenti apicali, sono stati nominati a seguito di apposita procedura selettiva, due Direttori di Struttura complessa: il dott. Fabrizio Luca, quale Direttore dell’U.O.C. Chirurgia generale DEA I Livello di Ragusa e il dott. Pietro Conti, quale Direttore dell’U.O.C. Chirurgia generale DEA I Livello di Vittoria-Comiso.

Inoltre, l’Azienda Sanitaria Provinciale, nello scorso giugno, ha avviato le procedure di ricognizione finalizzate alla stabilizzazione di 234 figure tra personale sanitario, amministrativo e tecnico del comparto Sanità. Questo atto rientra nel processo di riorganizzazione aziendale che, dall’insediamento della nuova governance, avvenuta a dicembre dell’anno scorso, ha portato a sottoscrivere 262 contratti di lavoro a tempo indeterminato, di cui 198 contratti di stabilizzazione fra Dirigenza e Comparto Sanitario e 64 contratti a tempo indeterminato derivanti da procedure concorsuali e di mobilità.

L’ASP, ai sensi dell’art. 20 comma 1 del Decreto legislativo 75/2017 (cosiddetta ‘Legge Madia’) e della legge n.234 del 2021 (art.1 comma 268 lettera B), ha proceduto alla stabilizzazione delle seguenti unità di Dirigenza Medica a copertura di posti vacanti: 15 dirigenti medici di cui 2 di Medicina trasfusionale, 2 di Medicina Legale, 1 di Pediatria, 1 di Neurologia, 1 di Medicina Fisica e Riabilitativa, 1 di Igiene Epidemiologica e Sanità pubblica, 1 di Gastroenterologia, 1 di Anatomia patologica, 1 di Radioterapia, 1 di Geriatria, 1 di Medicina del Lavoro e, altresì, 1 Fisico, 4 Biologi, 3 Veterinari, 5 Psicologi, 4 Farmacisti, 1 Architetto e 1 Ingegnere.

Relativamente al personale del Comparto Sanità, a seguito di stabilizzazione, sono stati inquadrati con rapporto di lavoro a tempo indeterminato 135 infermieri, 13 ausiliari specializzati, 2 assistenti sanitari, 2 fisioterapisti, 9 tecnici sanitari, 2 educatori professionali, 2 ostetriche, 1 assistente tecnico e 1 assistente sociale. Si precisa, infine, che sono in corso di espletamento le procedure di stabilizzazione indette ai sensi dell’art. 20 comma 2 del Decreto legislativo 75/2017 per la copertura di un posto da Fisioterapista, due Assistenti sociali, un Programmatore e un Assistente amministrativo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche