ASP e Ospedali

L'iniziativa

Asp di Ragusa, 60 progetti terapeutici individualizzati per pazienti psichici

Un nuovo strumento di assistenza socio-sanitaria grazie al Budget di Salute e di durata biennale.

Tempo di lettura: 2 minuti

Un nuovo strumento di assistenza socio-sanitaria nei confronti dei soggetti con disabilità psichica. L’ASP di Ragusa, grazie al Budget di Salute, prenderà in carico 60 assistiti attraverso Progetti Terapeutici Individualizzati (PTI), di durata biennale, tramite i quali sarà possibile stabilire un percorso di cura personalizzato che tenga conto delle esigenze specifiche del paziente e della sua famiglia.

Il Budget di Salute, introdotto con la Legge regionale n.17/2019, è uno strumento che permette ai pazienti di accedere a prestazioni sanitarie e socio-sanitarie non previste dal Servizio Sanitario Nazionale. I PTI sono co-gestiti da un ente pubblico e da un ente privato sociale, che si impegnano a collaborare per realizzare il progetto assistenziale. L’ente pubblico è responsabile della definizione degli obiettivi e della sua attuazione, mentre l’ente privato sociale è responsabile della fornitura dei servizi e delle attività previste dal progetto.

Con la delibera n.1696 l’ASP di Ragusa ha approvato l’Avviso pubblico per la co-gestione dei PTI per i pazienti in carico al Dipartimento di Salute Mentale, procedendo alla selezione degli enti co-gestori iscritti all’Albo aziendale. Le richieste di partecipazione dovranno pervenire entro il termine dei 30 giorni dalla pubblicazione degli atti.

“Il PTI – dice il dottore Giuseppe Morando, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale – è uno strumento che può essere utilizzato per ampliare l’offerta sanitaria nella salute mentale in diversi modi: consente di garantire un percorso assistenziale più personalizzato e integrato, di coinvolgere maggiormente la persona con disabilità e la sua famiglia nel processo decisionale, di migliorare la qualità della vita del paziente, di favorire un maggiore coordinamento tra i diversi attori del sistema sociosanitario e di ottenere una maggiore efficienza ed efficacia nell’ottica di una riduzione dei costi”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche