Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

In arrivo nuova fornitura

Asp di Palermo, superata quota 10mila vaccinazioni contro il Coronavirus

Già utilizzato l'82 % delle scorte disponibili (12.870 dosi). Il dato è riferito a domenica sera. Martedì 12 gennaio è attesa un'ulteriore fornitura di 8.190 dosi.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO.Sono 10.517 le vaccinazioni anti-covid effettuate dall’Asp di Palermo che ha utilizzato l’82 % delle scorte disponibili (12.870 dosi). Il dato è riferito a domenica sera (10 gennaio 2021), ma, già, domani è attesa un’ulteriore fornitura di 8.190 dosi.

Le vaccinazioni sono proseguite regolarmente anche nelle giornate festive e prefestive. Il maggiore afflusso si è registrato, finora, a Villa delle Ginestre dove sono stati vaccinati 3.738 operatori, seguito dall’Ospedale “Civico” di Partinico con 1.317, quindi l’Ospedale “Cimino di Termini Imerese con 9.178, il “Dei Bianchi” di Corleone con 602, “Madonna dell’Alto” di Petralia Sottana 559 ed Ingrassia di Palermo 546.

Sono, invece, 382 le vaccinazioni effettuate in RSA e Case di Riposo, mentre 767 quelle delle Case di cura. Il dato generale viene completato dalle 849 vaccinazioni dell’Ospedale “Giglio” di Cefalù e dalle 840 del “Buccheri-La Ferla”, strutture che afferiscono all’Asp di Palermo nella campagna di vaccinazione.

«Siamo già proiettati alla prossima settimana, quando prenderà il via la somministrazione della seconda dose ai primi vaccinati- spiegano il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni, ed il Commissario per l’emergenza Covid, Renato Costa (nella foto- Prevediamo di creare, soprattutto, a Villa delle Ginestre dove si registra il maggior afflusso di operatori, una seconda sala destinata soltanto a chi deve essere somministrata la dose di richiamo a distanza di 21 giorni dalla prima. I locali sono, già, stati individuati, così come il personale da impegnare nelle prestazioni. Stiamo anche implementando la piattaforma online creata per le prenotazioni, destinando un’apposita sezione ai soggetti che dovranno effettuare la seconda dose».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati