ASP e Ospedali

Il progetto

Asp di Palermo, servizio civile per 276 giovani: 507 euro al mese per 1 anno

Istanze entro e non oltre le ore 14 del 15 febbraio 2024. Saranno utilizzati in attività di accoglienza e supporto all'utenza.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Un’esperienza utile per avvicinarsi al mondo del lavoro ed un’occasione per crescere confrontandosi, ma anche un primo piccolo passo per non dipendere economicamente dalla propria famiglia. E’ l’opportunità che offre il Servizio Civile Universale che vedrà coinvolti 276 giovani nelle strutture di città e provincia dell’Asp di Palermo.

Il progetto, promosso dall’Ente Aress Fabiola e denominato “Informazioni in circolo”, vedrà impegnati i giovani selezionati 5 giorni a settimana per complessive 25 ore in attività di: accoglienza e assistenza all’utenza; sportelli informativi e attività informative territoriali; supporto alla compilazione di modulistica per richiedere l’attivazione di servizi quali, ad esempio, l’ADI (Assistenza Domiciliare Integrata), servizi riabilitativi, esenzione ticket o prenotazione di esami e visite specialistiche.

“L’obiettivo del progetto è di facilitare le procedure di accesso ai servizi dell’Asp di Palermo – ha sottolineato il Commissario straordinario, Daniela Faraoni – i giovani selezionati avranno una concreta opportunità di maturare un’esperienza umana e professionale utile per il loro futuro, collaborando e contribuendo al miglioramento della qualità dei servizi ed all’umanizzazione delle prestazioni assicurate dagli operatori dell’Azienda sanitaria”.

In tutto sono 24 le strutture dell’Asp (10 a Palermo e 14 in provincia) che per 12 mesi accoglieranno 276 giovani di età compresa tra 18 e 28 anni (massimo 28 anni e 364 giorni) che, oltre a ricevere un assegno mensile di 507,30 euro, avranno – così come tutti coloro che prestano Servizio Civile Universale – la riserva del 15% dei posti nei concorsi pubblici e il riconoscimento del tirocinio universitario “nell’ambito specifico di intervento”.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata solo ed esclusivamente online attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it, entro e non oltre le ore 14 del 15 febbraio 2024.

Per presentare la domanda è obbligatorio essere in possesso di credenziali SPID il “Sistema Pubblico d’Identità Digitale” con un livello di sicurezza 2.

Per maggiori informazioni si invita a consultare il sito internet www.aressfabiola.it oppure contattare l’Ente coprogettante al numero di telefono 091 8145381.

La selezione dei volontari verrà effettuata direttamente dallo staff dell’Ente Aress Fabiola con risorse umane in possesso di specifica esperienza nella selezione del personale.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche