Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio

Asp di Palermo, nuova organizzazione degli hub vaccinali

Diventano anche sedi per la somministrazione di tamponi antigenici e per gli adempimenti sull'isolamento. Uniformato dalle 12 alle 18 l'orario ma con aperture scaglionate durante la settimana.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Asp di Palermo rimodula l’offerta vaccinale anticovid delle proprie strutture di città e provincia, che diventano anche sedi per la somministrazione di tamponi antigenici e per gli adempimenti di inizio e fine isolamento. Uniformato dalle ore 12 alle ore 18 l’orario in tutte le sedi, che vengono mantenute attive, ma con aperture scaglionate durante la settimana.

La nuova organizzazione del lavoro è frutto dell’attività di monitoraggio avviata dalla Direzione dell’Azienda sanitaria del capoluogo e punta “a preservare l’interesse di tutta la comunità della provincia ad ottenere prestazioni di prossimità” ed a mantenere operative le strutture anche nell’eventualità di sviluppo del contagio “allo stato non prevedibili”.

Da lunedì prossimo 4 aprile, i Centri di vaccinazione anticovid dell’Asp di Palermo saranno aperti al pubblico dalle ore 12 alle ore 18 secondo la seguente organizzazione settimanale:
· Hub Villa delle Ginestre: martedì, giovedì venerdì, sabato e domenica;
· Hub vaccinale ” La Torre”: martedì, giovedì venerdì, sabato e domenica;
· Hub di Bagheria: martedì, giovedì e sabato;
· Hub di Cefalù: mercoledì e sabato;
· Hub di Misilmeri: mercoledì e sabato;
· Centro Vaccinale di Lercara Friddi: mercoledì e sabato;
· Centro unificato di vaccinazione di Corleone: mercoledì e sabato;
· Centro vaccinale di Partinico: martedì, giovedì e sabato;
· Centro vaccinale di Termini Imerese: mercoledì e sabato;
· Centro vaccinale di Carini “Poseidon”: mercoledì e sabato;
· Centro vaccinale di Petralia Sottana: mercoledì e sabato

Il Centro di Cinisi cessa l’attività di vaccinazione anticovid, mentre i punti di vaccinazione dei Presidi Ospedalieri, già chiusi al pubblico da tempo, mantengono l’accesso alle somministrazioni protette per tutte le ipotesi in cui occorre assistere l’utente a fronte di rischi connessi a particolari stati di salute (in quest’ultimo caso si potrà contattare direttamente la Direzione sanitaria di Presidio per concordare l’accesso).

In ogni Hub o Centro vaccinale sarà, inoltre, garantito un punto di accesso polifunzionale per la somministrazione dei tamponi antigenici e per i provvedimenti di inizio e fine isolamento dell’utente.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche