Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio della direzione

Asp di Palermo, la dottoressa aggredita non si dimetterà

Già dai prossimi giorni sarà al lavoro nell'ambito dell'organizzazione sull'emergenza coronavirus.

Tempo di lettura: 1 minuto

La dottoressa aggredita nei giorni scorsi all’interno della Guardia Medica di Polizzi Generosa resta all’Asp di Palermo. Dopo i terribili momenti vissuti nel Presidio delle Madonie, la professionista aveva manifestato l’intenzione di dimettersi dall’incarico.

La direzione aziendale, insieme al direttore del dipartimento Cure primarie della stessa Asp, Franco Cerrito, ha chiesto alla dottoressa di recedere dai propositi di abbandono prospettando una serie di soluzioni interne, una delle quali è stata accettata e condivisa dal medico. Già dai prossimi giorni la dottoressa sarà al lavoro nell’ambito dell’organizzazione sull’emergenza coronavirus.

“La solidarietà ed il supporto che abbiamo subito espresso per l’aggressione subita nella Guardia Medica di Polizzi Generosa – ha detto il Direttore generale dell’Asp, Daniela Faraoni (nella foto)– la ribadiamo concretamente accogliendo in un’altra struttura aziendale un medico che ha sempre dimostrato grande professionalità e competenza, doti che potrà continuare a mettere al servizio della comunità in un momento d’emergenza come quello che stiamo vivendo in questi giorni”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati