ASP e Ospedali

I dettagli

Asp di Palermo, in funzione altre 4 Centrali Operative Territoriali

A distanza di un mese dall'inaugurazione delle prime due sono state attivate anche quelle della Casa del Sole.

Tempo di lettura: 2 minuti

Prosegue a ritmo serrato all’Asp di Palermo il percorso di attivazione delle strutture realizzate con fondi di Pnrr (Missione 6 – Salute del Piano nazionale di ripresa e resilienza). A distanza di un mese dall’inaugurazione delle prime 2 COT (centrali operative territoriali) di via Villareale, ne sono entrate in funzione altre 4. Queste ultime sono state realizzate nei locali ristrutturati e rifunzionalizzati del padiglione 17 dell’ex reparto di malattie infettive della Casa del Sole di via Luigi Sarullo a Palermo.

Le 4 nuove Cot, nelle quali lavorano infermieri ed operatori informatici, hanno il compito di assicurare continuità, accessibilità e integrazione della cura e dell’assistenza nei distretti sanitari 39 di Bagheria, 36 di Misilmeri, 38 di Lercara Friddi e 40 di Corleone. In funzione in questa prima fase 12 ore 7 giorni su 7 (a regime saranno operative H24), sono dotate di tutte le attrezzature e tecnologie necessarie.

Oltre alle 6 già in funzione, l’Asp di Palermo completerà il programma di attivazione delle COT a fine maggio con l’inaugurazione di altre 6 strutture, in corso di completamento all’interno del padiglione 17 del Presidio Pisani di via La Loggia, sempre a Palermo.

Con un investimento complessivo di 93 milioni e 873 mila euro, l’Azienda sanitaria del capoluogo- oltre alle COT- sta realizzando 10 Ospedali di Comunità, 38 Case di Comunità e un “Ospedale sicuro e sostenibile”, individuato nel nosocomio di Partinico.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche