Asp di Palermo, contratto a tempo indeterminato per altri 35 precari

6 Ottobre 2020

Si tratta di 14 Operatori Tecnici Informatici, 15 Coadiutori Amministrativi e 6 Operatori Tecnici magazzinieri assunti per scorrimento delle graduatorie esistenti dei contrattisti.

 

di

PALERMO. La stabilizzazione di altri 35 lavoratori ex LSU segna un’altra tappa nel processo di azzeramento del precariato storico dell’Asp di Palermo. Si tratta di 14 Operatori Tecnici Informatici, 15 Coadiutori Amministrativi e 6 Operatori Tecnici magazzinieri assunti per scorrimento delle graduatorie esistenti dei contrattisti.

Nella prima convocazione di questa mattina nei locali della direzione generale di via Cusmano, in 21 hanno firmato il contratto a tempo indeterminato, nei prossimi giorni toccherà ad altri 14 lavoratori.

«Dopo le oltre 300 stabilizzazioni dei mesi scorsi- ha sottolineato il Direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Daniela Faraoni (nella foto)- valorizziamo le professionalità acquisite di altri 35 lavoratori. La stabilizzazione, indubbiamente, li libera da uno stato di criticità e precarietà. Il processo continua e, a breve, riguarderà inoltre 14 autisti, che secondo l’ordine di graduatoria della relativa selezione dedicata agli ex LSU, verranno assunti a tempo indeterminato».

Inoltre l’Asp di Palermo ha attivato due nuovi corsi di qualificazione professionale di Operatore Socio Sanitario, a cui hanno aderito 33 ex LSU, i quali, alla fine del corso, avranno un contratto a tempo indeterminato.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV