ASP e Ospedali

Coronavirus

Asp di Palermo, al via una nuova organizzazione dei drive-in

Tutte le strutture di città e provincia rimarranno attive, ma da lunedì 4 aprile osserveranno un nuovo orario di servizio al pubblico con attività scaglionata durante la settimana.

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Asp di Palermo riorganizza gli screening di massa anticovid in modalità Drive In. Tutte le strutture di città e provincia rimarranno attive, ma da lunedì 4 aprile, osserveranno un nuovo orario di servizio al pubblico con attività scaglionata durante la settimana (ad eccezione della Casa del Sole che rimarrà aperto tutti i giorni).

Questa la nuova organizzazione dei Drive In dell’Asp di Palermo:
– Casa del Sole sarà aperto tutti i giorni (dal lunedì alla domenica) dalle ore 12 alle 18;
Misilmeri, lunedì, mercoledì e sabato dalle ore 9 alle 14
Partinico, martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9 alle 14;
– Petralia Sottana, lunedì dalle ore 15 alle 19;
– Termini Imerese, martedì (dal 12 aprile) dalle ore 9 alle 14.

Nei Drive In dell’Asp di Palermo, attivi dallo scorso 31 dicembre, sono stati complessivamente 55.749 i tamponi somministrati con 10.691 positivi riscontrati (19,18%). Nel mese di marzo appena concluso, sono stati, invece, 17.444 i tamponi effettuati con 4.384 positivi (25,13%).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche