asp messina

ASP e Ospedali

Finora nessuna replica

Asp di Messina, sindacato Coas all’attacco sulle modalità del Vaccino Day

Secondo il Coordinamento Azione Sindacale sarebbero state ignorate le più elementari norme igienico-sanitarie e le precauzioni standard. Finora nessuna replica dall'Asp, contattata da Insanitas.

Tempo di lettura: 2 minuti

MESSINA. «La vaccinazione è un atto medico, può avere eventi avversi anche gravi e come tale va eseguita nel rispetto di precise norme igienico-sanitarie, in un ambulatorio vaccinale, di solito al pianoterra, oppure in prossimità di un ascensore porta lettiga e non in una stanza qualsiasi, come nel caso in questione della Direzione Sanitaria dell’ASP di Messina, situata al 3° piano e servita da un ascensore inidoneo al trasporto di barelle».

Lo affermano dal Coordinamento Azione Sindacale, contestando le modalità di svolgimento del Vax Day che si è svolto domenica 3 gennaio all’ASP di Messina.

Insanitas ha contattato l’Asp per una replica, non appena dovesse arrivare sarà pubblicata.

Secondo il coordinatore provinciale Mario Macrì e il vice segretario aziendale Emilio Cortese «le immagini e il video prodotto dai mass media hanno mostrato un numero impressionante di persone all’interno dei locali, un assembramento pazzesco, in barba a ogni prescrizione di legge, e la assoluta mancanza di dotazioni strumentali e tecnologiche, come una lettiga, un lavabo nella stanza per il lavaggio delle mani ad ogni esecuzione di vaccino e quant’altro ancora necessario alla specifica attività sanitaria, dotazioni minime che fanno di un ambiente sanitario un luogo sicuro per lavoratori e utenti».

Dal sindacato aggiungono: «Ribadendo con energia l’importanza della vaccinazione e il pieno appoggio affinché si realizzi nel migliore dei modi, pur tuttavia dobbiamo evidenziare le storture al quale abbiamo assistito. Sono state ignorate le più elementari norme igienico-sanitarie e le precauzioni standard per una vaccinazione che è a tutti gli effetti una prestazione medica».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.