Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
ambulatorio infezioni

ASP e Ospedali

L'iniziativa

Asp di Messina, prevenzione medica con il “Villaggio della Salute”

Si sta svolgendo durante il "Marefestival Premio Troisi", che ogni anno anima l’Isola di Salina alle Eolie. Ecco le dichiarazioni del dg Dino Alagna.

Tempo di lettura: 3 minuti

MESSINA. Si sta svolgendo il “Marefestival Premio Troisi”, che ogni anno anima l’Isola di Salina alle Eolie, con numerosi eventi e ospiti di rilievo. Anche l’ASP di Messina partecipa alla kermesse, con l’allestimento del “Villaggio della Salute”, che offre diversi servizi dedicati allo screening e alla prevenzione della popolazione. A illustrare l’iniziativa ad Insanitas, è stato il direttore generale ff dell’ASP di Messina, Bernardo Alagna: «L’iniziativa è in connubio con il Marefestival. L’ASP di Messina ha deciso di approfittare di questa occasione per portare avanti i temi della prevenzione, della diagnosi e della cura. Le isole minori rappresentano da sempre una delle criticità del sistema sanitario regionale e in particolare di quello provinciale a Messina, considerato che in questi luoghi è più difficile garantire l’accesso alle cure. La soluzione più opportuna è dotarsi di sistemi diversi da quelli del passato, utilizzando metodiche di telemedicina, telemonitoraggio e assistenza a distanza. L’idea sarebbe quella di recuperare i fondi del vecchio progetto regionale “Trinacria”, previsto in passato per supportare le zone più disagiate e poi rimasto fermo per mancanza di partecipanti».

«Da quando mi sono insediato ho cercato di aprire una finestra sulla sanità eoliana. Occorre infatti investire non soltanto nell’Ospedale di Lipari, ma anche nei servizi che l’ASP deve dare. Inoltre, esiste un calendario di interventi da rispettare, che è stato stilato lo scorso ottobre dall’assessore Razza e dal presidente Musumeci, con cui si prevede la sistemazione del reparto di terapia sub-intensiva e il potenziamento del Pronto Soccorso».

Ad essere insufficienti, in tutta la Sicilia, ma soprattutto nelle isole minori, sono medici di pronto soccorso, anestesisti e cardiologi. «Spesso i concorsi che bandiamo vanno deserti- spiega il direttore dell’ASP- perché è difficile trovare specialisti che siano disposti a recarsi a Lipari. La Regione dovrebbe emanare un provvedimento per incentivarli con emolumenti e con un maggior punteggio di carriera, per compensarli dei disagi dovuti ai trasporti e all’affitto degli alloggi».

Il “Villaggio della Salute” sarà attivo fino ad oggi (sabato 3 luglio) e consente di raccontare e mostrare da vicino le varie prestazioni ed iniziative promosse dall’ASP. Sarà possibile sottoporsi a diversi screening come quello del tumore del colon retto, al test per HIV, usufruire di visite gratuite tra cui quelle senologiche e cardiologiche, e tanto altro. Le attività saranno curate dal capo distretto di Milazzo, la dott.ssa Patrizia Napoli, previsti anche focus sulla dermatologia e sulla medicina di genere e si parlerà nel corso di specifici incontri di natalità ed euro progetti.

«Stiamo cercando di ripartire– aggiunge Alagna- A causa del Covid infatti, la gente ha frequentato poco gli ospedali, rinunciando a curarsi per paura. La prevenzione primaria è invece importantissima, perché altrimenti si rischia di trovare danni quando ormai è troppo tardi. Finalmente ripartiamo in maniera più intensa, iniziando da Salina».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati