Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
spina bifida

ASP e Ospedali

L'annuncio

Asp di Messina, il dg La Paglia: «Realizzeremo un Centro specialistico per la Spina Bifida»

L'incontro con una delegazione di genitori dell'Associazione Fincop Sicilia - Spina Bifida, guidata dalla presidente Domenica Fobert,

Tempo di lettura: 2 minuti

MESSINA. Una delegazione di genitori dell’Associazione Fincop Sicilia- Spina Bifida, guidata dalla Presidente Domenica Fobert, è stata ricevuta dal Direttore Generale dell’Asp di Messina, Paolo La Paglia, ai fini di gettare le basi per la costituzione di un Centro polispecialistico per la prevenzione e la cura della Spina Bifida a Messina.

La Spina Bifida è una delle malformazioni più frequenti del sistema nervoso centrale, con una prevalenza della malattia di circa uno su 8 000 neonati, ma varia molto da paese a paese.

“Seguendo l’esempio del Centro di riferimento regionale Spina Bifida di Caltanissetta -dice La Paglia- voluto diversi anni fa e diretto dall’urologo Giuseppe Di Benedetto, ritengo utile costituire un centro anche a Messina che possa seguire anche i pazienti della vicina Calabria. Ci sono tutte le condizioni per fare attività di prevenzione tramite i nostri Consultori Familiari in tutta l’area metropolitana e per fare rete sia con il Policlinico di Messina, che vanta eccellenze in ambito urologico come l’U.O. diretta dal Prof. Ficarra per la parte clinico-diagnostica, che con l’Irccs Bonino-Pulejo per la parte riabilitativa”.

La Presidente Fobert fa presente che l’avere a Messina un centro che si prenda cura a 360 gradi di tutte le necessità clinico-assistenziali sarebbe un grande passo avanti per evitare i lunghi e costosi spostamenti dei pazienti fuori dalla Sicilia.

È accertato che sulla Spina bifida (difetto di chiusura del tubo neurale) abbiano influenza le abitudini alimentari; è raccomandata l’assunzione in gravidanza di vitamina B9 (acido folico) per prevenire la malformazione.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati