Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

In direzione generale

Asp di Messina, il 15 ottobre vertice tecnico per l’attivazione della Stroke Unit

Si svolgerà presso la sede della Direzione Generale la riunione per la condivisione del percorso provinciale della rete salvavita dell'ictus.

Tempo di lettura: 2 minuti

È fissata per giorno 15 ottobre, presso la sede della Direzione Generale dell’ASP di Messina, la riunione per la condivisione del percorso provinciale della rete salvavita dell’ictus, che prevede secondo i dettami della nuova rete ospedaliera voluta dall’Assessore Ruggero Razza, l’attivazione della stroke unit presso il Presidio Ospedaliero di S. Agata Militello.

All’incontro parteciperanno il Direttore Generale Paolo La Paglia, il Direttore Sanitario Domenico Sindoni, il Risk Manager aziendale Nino Giallanza, il Presidente del tavolo tecnico regionale per la Stroke unit Prof.ssa Rosa Musolino anche nella qualità di Responsabile della Stroke Unit (centro HUB) del Policlinico di Messina, il primario di Medicina dell’Ospedale di S.Agata M.llo Giuseppe Pirrone e il Dirigente medico Neurologo dell’Ospedale di S. Agata, Franco Di Maria.

Il protocollo condiviso consentirà di porre in essere tutte quelle azioni previste per la piena funzionalità della stroke unit (centro Spoke) presso il P.O. di S.Agata Militello, abbattendo l’alta percentuale degli esiti infausti e delle disabilità conseguenti agli accidenti cerebrovascolari acuti, la cui incidenza sul territorio nebroideo risulta molto elevata.

«Le stroke unit sono la migliore risposta a un’epidemia silente che miete una vittima ogni 4 minuti – dice il Direttore Generale Paolo La Paglia- che va battuta sul tempo attraverso una efficiente rete HUB e Spoke regionale, per ridurre al minimo i tempi d’intervento nell’area metropolitana di Messina. L’attivazione di tale servizio migliorerà di molto la sopravvivenza con un calo delle complicanze invalidanti nei sopravvissuti».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati