ASP e Ospedali

L'annuncio

Asp di Enna, si è inseditato il Comitato unico di garanzia

Il compito di verifica più importante è accertare l'assenza di violenza o discriminazione nel luogo di lavoro.

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è insediato il Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna, istituito dalla Direzione Aziendale con delibera n. 299 del 1° marzo 2023.

I Comitati Unici di Garanzia (CUG) sono comitati paritetici che operano all’interno delle amministrazioni pubbliche e hanno il compito di svolgere attività propositive, consultive e di verifica in materia di pari opportunità e benessere organizzativo, per migliorare la produttività del lavoro pubblico, favorire l’efficienza e l’efficacia delle prestazioni e garantire un ambiente lavorativo in cui sia prevenuta qualsiasi forma di discriminazione nei confronti dei lavoratori. Il compito di verifica più importante affidato al CUG è quello di accertare l’assenza di qualsiasi forma di violenza o discriminazione, sia diretta che indiretta, nel luogo di lavoro.

Il Comitato è composto da componenti designati dalle organizzazioni sindacali e da un pari numero di rappresentanti dell’Amministrazione; il suo presidente è la dottoressa Rosalinda Vitali, dirigente medico del Pronto Soccorso e referente della Stanza Rosa del Presidio Ospedaliero Chiello di Piazza Armerina.

Gli altri componenti sono Loredana Disimone, Giuseppe L’Episcopo, Francesco La Tona, Giuseppe Bonanno, Rosaria Colletto, Antonietta Mazurco, Antonio Viglianesi, Giuseppe Cuccì, Antonella Santarelli, designati dall’Amministrazione; Vincenzo Savoca, Maria Tiziana Di Leo, Pierfilippo Di Marco, Salvatore Mingrino, Iolanda Manuella, Maria Lentini, Enrico Mazzola, Mario Fascetta, Giuseppe Savoca e Antonio Scardilli, designati dalle organizzazioni sindacali del Comparto e della Dirigenza.

La presidente, Rosalinda Vitali, ha sottolineato l’importanza dell’organismo e della collaborazione con le strutture aziendali per il benessere lavorativo. Tra i temi affrontati, la prevenzione della violenza nei confronti degli operatori sanitari in ambito ospedaliero e nelle strutture territoriali.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche