ASP e Ospedali

Ospedale Umberto I

Asp di Enna, potenziati gli ambulatori di Endocrinologia e Diabetologia

In seguito della nomina a Responsabile della Unità Operativa Semplice del prof. Francesco Pallotti. Ecco come prenotare.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ASP di Enna incrementa l’offerta sanitaria potenziando l’area specialistica della Endocrinologia e della Diabetologia. A partire dal mese di aprile 2024, è potenziata l’attività assistenziale ambulatoriale a seguito della nomina a Responsabile della Unità Operativa Semplice di Diabetologia del Prof. Francesco Pallotti, docente di Endocrinologia presso l’Università Kore, e dirigente medico presso l’Ospedale Umberto I di Enna.

«Siamo in grado di potenziare l’offerta assistenziale per i cittadini grazie alla collaborazione con l’Università Kore e ciò costituisce un fatto rilevante», sottolinea Mauro Sapienza, Direttore della UOC di Medicina Interna cui fanno riferimento le attività ambulatoriali.

«Le attività della Diabetologia sono state dirette dal dott. Luigi Prato Militello che, insieme al dott. Gaspare Stabile (che esegue anche agobiopsia tiroidea) e al dott. Mario Benedetto Rizzo, ha fornito ai cittadini importanti servizi ambulatoriali di diabetologia ed endocrinologia generale e delle malattie tiroidee. Dal primo aprile è stata ampliata l’offerta della diabetologia e della endocrinologia grazie anche alla collaborazione della dott.ssa Valentina Paternò e del prof. Francesco Pallotti, dopo il pensionamento del dott. Prato, che si ringrazia per la eccellente professionalità e squisita signorilità».

«Grazie al lavoro dei nostri medici- continua il dott. Sapienza- siamo in grado di offrire una assistenza sanitaria di elevato profilo specialistico nella Endocrinologia e nelle malattie del metabolismo. I nostri servizi ambulatoriali adesso spaziano dall’assistenza del paziente diabetico, alla diagnosi delle malattie tiroidee (compresa la diagnostica citologica del nodulo tiroideo mediante agoaspirato) alla Endocrinologia della Riproduzione».

Gli Ambulatori saranno a disposizione di tutti gli utenti, previa prenotazione tramite il CUP. Grazie alla competenza e all’esperienza del personale sanitario, l’attività clinica sarà incentrata anche nell’educazione sanitaria, promuovendo stili di vita corretti e sensibilizzando sui comportamenti potenzialmente dannosi per la salute e la fertilità maschile e femminile.

Infine, Sapienza sottolinea: «Il quadro generale della Salute della popolazione negli ultimi decenni è radicalmente cambiato per un aumento delle patologie croniche, per lo più dovuto ad un progressivo invecchiamento, dove la fragilità rappresenta il denominatore comune, è intesa in una accezione olistica e caratterizza ogni singolo paziente in funzione della sua complessità clinica, suscettibilità biologica e vulnerabilità sociale».

Nella foto: Valentina Paternò, Francesco Pallotti, Mauro Sapienza e Gaspare Stabile.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche