asp enna

ASP e Ospedali

Il resoconto

Asp di Enna, il commissario Salina incontra le associazioni del Comitato consultivo

Ha illustrato ai volontari le azioni già adottate e gli obiettivi a breve tempo che intende raggiungere durante il suo mandato.

Tempo di lettura: 3 minuti

ENNA. Antonino Salina, Commissario straordinario dell’ASP di Enna, ha incontrato i rappresentanti delle Associazioni di Volontariato che costituiscono il Comitato Consultivo Aziendale, organismo di recente rinnovato e previsto dalla legge di riordino del Servizio Sanitario Regionale n. 5 del 2009.

Il Commissario ha sottolineato la rilevanza del Comitato regolamentato anche nell’Atto Aziendale dell’ASP di Enna e ha illustrato ai volontari le azioni già adottate e gli obiettivi a breve tempo che intende raggiungere durante il suo mandato di Commissario Straordinario dell’ASP di Enna.

Ha esposto la necessità di dotare immediatamente l’Azienda dell’organizzazione dipartimentale preannunciando la nomina, entro la prima settimana di maggio, di dieci capidipartimento che coordineranno e gestiranno, ciascuno nel proprio ambito ospedaliero o territoriale, le attività delle unità complesse e semplici a loro afferenti.

“La logica dipartimentale tenderà all’integrazione e alla valorizzazione di conoscenze e azioni per il miglioramento organizzativo attorno alla presa in carico del paziente”, ha affermato il Commissario evidenziando che i benefici riguarderanno anche la riduzione della mobilità passiva, l’abbattimento delle liste di attesa e la prevenzione e gestione delle criticità nell’ambito del Dipartimento.

L’integrazione tra ospedale e territorio sarà inoltre un ulteriore terreno di interventi durante il suo mandato. Il Commissario ha esposto il progetto che permetterà di risolvere le criticità del CUP: l’informatizzazione, già avviata, del sistema permetterà ai cittadini di prenotare on line tramite il sito aziendale e l’applicazione che sarà creata.

Per incrementare le possibilità di accesso al sistema on line, saranno disponibili, oltre agli sportelli dell’ASP, ulteriori punti attivi per le prenotazioni presso i Comuni e gli studi dei medici di Medicina Generale e dei pediatri.

Anche la Prevenzione sarà oggetto di interventi immediati e connessi a campagne di comunicazione che dovranno essere estese nell’intero territorio in cui l’apporto e la presenza del Comitato Consultivo Aziendale sono indispensabili per raggiungere i risultati attesi.

Il Presidente del Comitato Consultivo aziendale, Tommaso Careri, e altri rappresentanti delle Associazioni hanno espresso soddisfazione per quanto esposto dal commissario e hanno preannunciato la costituzione di gruppi di lavoro per seguire le problematiche relative all’assistenza sanitaria in ambito ospedaliero e territoriale.

I componenti dell’attuale CCA dell’ASP di Enna sono i seguenti organismi: AVIS, AVO, AGD, AVULSS, TDM, AISA, AIDO, ASET, AISA, Alzheimer degli Erei, Disabili Erei, Fraternita Misericordia, LILT, AASI, CRI, CISI, ANMIC, FAND, Ordine degli Infermieri Professionali, Ordine dei Medici, Ordine degli Assistenti Sociali, Ordine degli Psicologi e Ordine dei Biologi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.