oculistica enna atto aziendale

ASP e Ospedali

La delibera

Asp di Enna, costituito il nuovo Collegio sindacale

Ne fanno parte Giuseppe Canto, designato dal Ministero della Salute, Anna Maria Gregni, designata dal Presidente Giunta Regionale, e Gabriele Guddo, nominato dal Ministero dell'Economia e Finanze. Rinnovato pure il comitato consultivo aziendale

Tempo di lettura: 2 minuti

Il management dell’Asp di Enna, costituito dal Direttore Generale, Francesco Iudica (nella foto), dal Direttore Amministrativo, Sabrina Cillia, e dal Direttore Sanitario, Emanuele Cassarà, ha deliberato, con atto n.138 del 28 gennaio 2022, la costituzione del nuovo Collegio Sindacale dell’Azienda.

Il Collegio Sindacale dura in carica tre anni ed è composto da tre membri, di cui uno designato dal Presidente della Giunta Regionale, uno dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e uno dal Ministero della Salute.

Costituiscono il nuovo Collegio Sindacale: Giuseppe Canto, designato dal Ministero della Salute, Anna Maria Gregni, designata dal Presidente Giunta Regionale, e Gabriele Guddo, nominato dal Ministero dell’Economia e Finanze. Il Collegio Sindacale è un organo dell’Azienda di cui verifica l’attività sotto il profilo della gestione economica, finanziaria e patrimoniale, accerta la regolare tenuta della contabilità e la conformità del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili, ed effettua periodicamente verifiche di cassa.

Nuovo comitato consultivo aziendale

Inoltre l’Asp ha concluso il procedimento di rinnovo del proprio Comitato Consultivo Aziendale, l’organismo previsto dalla legge di riforma del Servizio Sanitario Regionale n. 5/2009 e rivolto a rappresentare, all’interno delle Aziende Sanitarie, il variegato mondo delle Associazioni di Volontariato, che si occupano di salute, e degli organismi di tutela come gli ordini professionali. Il Comitato Consultivo dell’ASP di Enna è al suo terzo rinnovo e il presidente uscente è il dr. Tommaso Careri.

Il Comitato Consultivo, le cui attività e funzioni sono disciplinate da specifici Decreti Assessoriali, ha il compito di verifica delle funzionalità dei servizi aziendali, dell’appropriatezza degli indicatori di qualità, di analisi sistemica dei dati relativi a inefficienze e disfunzioni; di parere sui piani attuativi e sui programmi annuali di attività dei Direttori Generali.

Numerose sono le realtà associative che hanno fatto richiesta di partecipazione al Comitato di Enna (in sigla CCA) che dovrà avere a disposizione, come previsto dalla normativa, uno spazio dedicato e attrezzato all’interno dell’Azienda. Oltre a quanto stabilito da legge e decreti, il Comitato può proporre e realizzare iniziative e interventi sulle questioni che riguardano la tutela e la promozione della salute.

In particolare, il Comitato uscente ha dedicato impegno e interesse alla costituzione della Rete Civica della Salute, composta dai cittadini dei Comuni ennesi, al tema della buona comunicazione in sanità, alla risoluzione di rilevanti problematiche emerse in merito alla rilevazione della soddisfazione dell’utenza. Si attende, ora, la nomina del presidente che sarà eletto in seguito all’insediamento dell’organismo rinnovato.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche