Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
assunzione mobilità piede di guerra nursind congresso graduatoria infermieri

ASP e Ospedali

Asp di Catania, stato di agitazione per la carenza di infermieri

Il sindacato ha chiesto al prefetto l’incontro di conciliazione e raffreddamento per scongiurare manifestazioni di protesta.

Tempo di lettura: 1 minuto

CATANIA. Il Nursind ha dichiarato lo stato di agitazione del personale del comparto dell’Asp di Catania. Il sindacato maggiormente rappresentativo dell’azienda sanitaria da tempo ha chiesto interventi «per colmare il grave deficit di personale senza però avere alcuna risposta. Mancano infatti 300 infermieri, di cui 200 per mancate assunzioni e altri 100 perché “nominati” facenti funzione di coordinamento».

«Qualora non si pervenisse ad un accordo con la parte datoriale- scrive il segretario provinciale e vicesegretario nazionale, Salvo Vaccaro (nella foto)- verranno dichiarate una o più giornate di sciopero e ogni altra azione ritenuta opportuna per il benessere organizzativo delle strutture interessate e la tutela dei dipendenti, nell’interesse degli assistiti».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati