assunzione mobilità piede di guerra nursind congresso graduatoria infermieri

Asp di Catania, stato di agitazione per la carenza di infermieri

31 Agosto 2020

Il sindacato ha chiesto al prefetto l’incontro di conciliazione e raffreddamento per scongiurare manifestazioni di protesta.

 

di

CATANIA. Il Nursind ha dichiarato lo stato di agitazione del personale del comparto dell’Asp di Catania. Il sindacato maggiormente rappresentativo dell’azienda sanitaria da tempo ha chiesto interventi «per colmare il grave deficit di personale senza però avere alcuna risposta. Mancano infatti 300 infermieri, di cui 200 per mancate assunzioni e altri 100 perché “nominati” facenti funzione di coordinamento».

«Qualora non si pervenisse ad un accordo con la parte datoriale- scrive il segretario provinciale e vicesegretario nazionale, Salvo Vaccaro (nella foto)- verranno dichiarate una o più giornate di sciopero e ogni altra azione ritenuta opportuna per il benessere organizzativo delle strutture interessate e la tutela dei dipendenti, nell’interesse degli assistiti».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV