dipartimento prevenzione asp catania

ASP e Ospedali

Domani la ricorrenza

Asp di Catania, Laganga: “Prevenzione e sicurezza generano valore”

In occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza e della Salute sul Lavoro, il commissario straordinario dell’Asp ha incontrato gli operatori del Dipartimento di Prevenzione.

Tempo di lettura: 4 minuti

«Ripensiamo alla prevenzione come opportunità per generare valore nella vita delle persone e per aumentare la loro consapevolezza sull’importanza di prendersi cura di sé, delle persone più care e di chi ci sta vicino. È un discorso che rivolgiamo spesso ai singoli, ma che vale in ogni circostanza di vita, tanto più sui luoghi di lavoro. La prevenzione e la sicurezza non sono un costo o un obbligo, ma un diritto da tutelare e una responsabilità verso i lavoratori che hanno il diritto di lavorare in sicurezza, e verso le loro famiglie che hanno il diritto di progettare il loro futuro in serenità». Lo ha detto il commissario straordinario dell’Asp di Catania, Giuseppe Laganga Senzio, incontrando i direttori delle Unità Operative e il personale del Dipartimento di Prevenzione, nell’imminenza della Giornata Mondiale della Sicurezza e della Salute sul Lavoro, che sarà celebrata domenica 28 aprile.

«Innovazione, progettualità, trasversalità, sinergia e comunicazione – ha aggiunto il manager -, sono le cinque direttrici attraverso le quali potenziare ancora di più i nostri servizi e favorire un processo di aggiornamento del nostro “sistema prevenzione” per essere in grado di rispondere meglio ai cambiamenti in atto nella nostra società e intervenire in una logica di integrazione e di coesione territoriale».

Presenti all’incontro, il direttore del Dipartimento di Prevenzione, Antonio Leonardi; i direttori delle Unità Operative: Sanità pubblica, Epidemiologia e Medicina preventiva (Semp), Mario Morello; Servizio Igiene Ambienti di Vita (Siav), Rosa Lo Faro; Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (Sian), Elena Alonzo; Prevenzione delle malattie cronico-degenerative – Screening oncologici, Renato Scillieri; Accreditamento, Rosario Giannone; Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (Spresal), Santo De Luca. Intervenuti numerosi dirigenti e operatori dei Servizi.

Illustrando le attività delle singole Unità Operative e i progetti in corso di realizzazione presso il Dipartimento di Prevenzione, Leonardi ha sottolineato il carattere multidisciplinare e multiprofessionale del Dipartimento e la peculiare complessità organizzativa e gestionale. Si è poi soffermato sull’impegno profuso per il potenziamento dei servizi, la digitalizzazione dei processi, la ricerca e la formazione. «Sin dal primo momento – ha detto – ci siamo impegnati per creare una omogeneità nei processi e nelle procedure intradipartimentali e una sinergia interdipartimentale. Siamo anche convinti del ruolo strategico che ha la corretta comunicazione per la promozione e la tutela della salute pubblica e su questo stiamo lavorando».

Il Dipartimento di Prevenzione è fra i partner, a livello nazionale, di 2 progetti PNRR approvati dal Ministero della Salute, nell’ambito del Piano complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNC-E.1).

In coerenza con gli obiettivi del Piano regionale della Prevenzione gli operatori del Dipartimento svolgono, inoltre, una costante attività di formazione rivolta a docenti e alunni degli Istituti scolastici della provincia. Fra le attività in corso, i progetti dedicati all’utilizzo corretto, consapevole e intelligente del telefono cellulare (Stop phone); alla sana alimentazione; alla sensibilizzazione sui rischi legati all’eccessiva esposizione ai raggi UV; alla promozione della vaccinazione anti-HPV (Back to School); alla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro nel contesto scolastico, con la nuova edizione del “Quaderno Operativo per la formazione dei docenti-formatori”. A questa corposa attività si aggiunge l’attività di informazione per da­to­ri di la­vo­ro, la­vo­ra­to­ri, di­ri­gen­ti, pre­po­sti, re­spon­sa­bi­li dei ser­vi­zi di pre­ven­zio­ne e pro­te­zio­ne, pro­fes­sio­ni­sti…

Si colloca in questa cornice, la Giornata sulla prevenzione nei luoghi di lavoro, che si svolgerà il prossimo 8 maggio, presso il Centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, a partire dalle 9.30. L’appuntamento, organizzato dal Dipartimento di Prevenzione in continuità con la Giornata Mondiale della Sicurezza e della Salute sul Lavoro 2024, è rivolto agli alunni degli Istituti scolastici di secondo grado della citta di Catania, e sarà successivamente allargato agli altri Istituti del territorio provinciale. Prevista la partecipazione dei rappresentanti delle Istituzioni locali. Ospite speciale della Giornata, l’attore Enrico Guarneri.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche