direttori ticket online Lanza Asp Catania terremoto assunzioni

Asp di Catania, ecco il nuovo commissario straordinario

19 Dicembre 2018

Si è insediato Maurizio Lanza, direttore generale in pectore.

 

di

CATANIA. Insediato il nuovo commissario straordinario dell’Asp di Catania,  Maurizio Lanza (nella foto). Presso la Direzione generale dell’Asp etnea è avvenuto il passaggio di consegne dalle mani del commissario straordinario uscente, Giuseppe Giammanco.

«Ringrazio il presidente della Regione, Nello Musumeci, e l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, per la fiducia accordatami- dichiara Lanza- della quale sento la responsabilità, non solo verso le Istituzioni, ma anche verso i cittadini e tutti gli operatori, dipendenti e convenzionati, dell’Asp di Catania. Mi accingo ad iniziare questo mandato con la consapevolezza delle sfide e delle difficoltà che dovranno essere affrontate, ma sicuro di poter contare su una squadra di lavoro solida, nella quale sono presenti ottime competenze professionali».

Fra le linee prioritarie della sua azione, il nuovo manager indica la tutela della centralità dei pazienti e la valorizzazione delle risorse umane.

«Sarà, inoltre, necessario- aggiunge Lanza- lavorare per un potenziamento dell’integrazione Ospedale-Territorio in modo da accompagnare i cittadini nei percorsi assistenziali e garantire loro una migliore accessibilità e fruibilità dei servizi».

Sotto il profilo organizzativo il nuovo commissario straordinario intende assecondare le istanze, interne ed esterne, di una riorganizzazione funzionale dei servizi «che metta i dipendenti nelle condizioni di lavorare meglio, e in sicurezza, e di produrre servizi che rispondano, più adeguatamente e tempestivamente, ai reali bisogni di salute dei cittadini».

Altre linee guida operative saranno gli investimenti in risorse tecnologiche, strutturali e innovazione. «In questo percorso- conclude Lanza- confido di poter costruire importanti e significative sinergie con i rappresentanti istituzionali degli enti territoriali, i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, le organizzazioni sindacali e tutti gli stakeholder che con noi condivideranno l’impegno per un sistema sanitario provinciale moderno, sicuro, affidabile, accessibile, equo, in linea con il disegno e gli obiettivi indicati dall’Assessorato regionale alla Salute».

Una lunga esperienza manageriale

Il nuovo manager dell’Azienda sanitaria catanese, 57 anni, è laureato in Giurisprudenza. Ha perfezionato il suo percorso di studi universitari conseguendo un Master in Business administration e un Master in Scienze giuridiche forensi per le professioni sanitarie.
Inizia la sua carriera nel settore privato, in holding del gruppo Fiat, occupandosi di marketing, pianificazione e controllo.

Fra i numerosi incarichi svolti, è stato direttore del Provveditorato (1999-2001) e dell’Area Risorse Umane (2001-2005) del Policlinico di Catania; direttore amministrativo dell’Azienda sanitaria locale 3 di Catania (2005-2008); direttore generale del Comune di Catania (2008-2013); direttore amministrativo dell’Azienda sanitaria provinciale di Enna (2013 ad oggi), incarico che ha lasciato a seguito della nomina, da parte dell’Assessore regionale alla Salute, a Commissario straordinario dell’Asp di Catania.

Nella sua esperienza professionale sono da sottolineare i mandati come presidente dei Consigli di amministrazione di Multiservizi S.p.a. (2008-2010), Sostare S.r.l. (2008-2012) e Sidra S.p.a. (2008-2013), e come consigliere d’amministrazione dell’Asec S.p.a. (2008-2009).

L’attività di docenza
Dall’anno accademico 2004-2005 all’anno accademico 2009-2010, Lanza è stato docente di Economia aziendale e Organizzazione aziendale presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Catania.

È stato, inoltre, docente presso la Fondazione universitaria CUOA Altavilla Vicentina, il Dipartimento di analisi dei processi politici, sociali e istituzionali dell’Università di Catania, la Scuola Superiore di Catania e in numerosi corsi di formazione e aggiornamento per professionisti del Sistema sanitario.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV