Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

L'annuncio

Asp di Agrigento, via libera al pagamento degli arretrati

I sindacati Cgil Fp, Fsi-Usae, Nursind e Uil Fpl danno notizia sulle progressioni economiche orizzontali. Scatta anche l'iter per pagare le vaccinazioni e gli incentivi del 118.

Tempo di lettura: 2 minuti

Via libera al pagamento delle progressioni economiche orizzontali arretrate all’Asp di Agrigento, aumenti che valgono circa 1.200 a lavoratore. Scatta anche l’iter per pagare le vaccinazioni e gli incentivi del 118. È il risultato di un lungo braccio di ferro dei sindacati con l’azienda, che aveva spinto le sigle a proclamare lo stato di agitazione e minacciare azioni di protesta. Adesso un incontro con i vertici dell’Asp ha registrato alcuni importanti passi in avanti.

I sindacati Cgil Fp, Fsi-Usae, Nursind e Uil Fpl in una nota a firma di Vincenzo Iacono, Salvatore Ballacchino, Salvatore Terrana e Luigi Danile esprimono soddisfazione e spiegano che l’azienda ha comunicato di avere approvato l’avviso Peo e la mobilità interna, oltre ad avere liquidato le competenze del primo trimestre ai lavoratori del 118 per i quali è in corso l’iter per le restanti mensilità.

Sui buoni pasto invece l’azienda ha comunicato di avere superato il problema legato al precedente lotto e che adesso gli uffici sono in grado di acquistare i buoni originariamente previsti. I sindacati hanno chiesto che l’importo sia di dieci euro. Per quanto riguarda il potenziamento del personale sono state approvate le delibere delle graduatorie per i profili Cps infermiere, tecnico di laboratorio biomedico e ausiliario specializzato. Grazie a queste immissioni saranno coperti i posti a tempo determinato.

I sindacati hanno invitato l’amministrazione a liquidare le spettanze per le prestazioni aggiuntive al personale impegnato nell’emergenza covid e l’azienda ha assicurato che convocherà le sigle entro la prima decade di settembre per discutere l’argomento.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati