ASP e Ospedali

I dettagli

Asp di Agrigento, potenziato il personale dei pronto soccorso

Sonos stati recentemente reclutato cinque nuovi dirigenti medici. In arrivo pure le selezioni per i primari.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento ha recentemente reclutato cinque nuovi dirigenti medici da impiegare nei pronto soccorso ospedalieri. Si tratta di due specializzandi che hanno già preso servizio, rispettivamente, presso le aree di emergenza-urgenza dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento e del “Barone Lombardo” di Canicattì, un altro professionista che, provenendo in comando dall’Azienda “Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello”, è già al lavoro, sempre a Canicattì, e due ulteriori medici che andranno a svolgere le loro mansioni presso il pronto soccorso dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca a partire dal prossimo primo marzo.

In dirittura d’arrivo anche le procedure concorsuali per la selezione dei direttori di struttura complessa di medicina e chirurgia di accettazione ed urgenza per gli ospedali di Agrigento, Licata, Sciacca e Canicattì. L’iter è pressoché definito e con l’inizio del nuovo anno i neo-primari implementeranno progressivamente le dotazioni d’organico dei reparti.

«I pronto soccorso ospedalieri- afferma il commissario straordinario ASP, Mario Zappia (nella foto)– rappresentano il più importante front-line nell’accoglienza dei pazienti in regime d’urgenza cui destinare risorse umane e professionali numericamente adeguate. Le nuove immissioni in servizio rappresentano un importante passo lungo questa direzione ma non costituiscono un punto d’arrivo visto che l’Azienda sarà costantemente impegnata nel difficile compito di reclutare ulteriori unità lavorative».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche