ASP

Asp di Caltanissetta, via libera all’assunzione di 15 dirigenti medici

14 novembre 2017

Le firme ieri mattina alla presenza dei vertici dell'ASP. Ecco tutti i nomi

 

di

Contratto a tempo indeterminato per 15 dirigenti medici dell’Asp di Caltanissetta. I medici che hanno firmato ieri alla presenza del direttore generale dell’Asp Carmelo Iacono, del direttore sanitario Marcella Santino e del direttore amministrativo Alessandro Mazzara, sono: Roberto Serretta e Jole Russo (Anestesia e Rianimazione); Manuela Creaco (Cardiologia); Santi Carella, Pietro Machì, Ernesto Doffria (Chirurgia Vascolare); Maria Grazia Naso (Neurologia); Antonino Mulè (Ematologia); Alfonso Cirrone Cipolla e Pasquale Di Mattia (Direzione Medica di Presidio Ospedaliero); Rosa Costa e Francesco Di Rosa (Fisici); Giuseppa Cacciaguerra e Carmelina Ricotta (Medicina Interna); Giovanni Alongi (Ortopedia).

“Grazie alla stabilizzazione di questi medici – ha dichiarato Carmelo Iacono – andiamo a dare maggiore certezza e sabilità all’offerta sanitaria. Ma oggi è un momento importante anche perché possiamo annunciare la stabilizzazione di 142 precari, categoria A e B, che andremmo a stabilizzare a breve grazie alla disponibilità da parte della Regione. Stiamo cercando di raschiare il barile anche per reperire personale per i reparti di Pronto Soccorso, Rianimazione e Cardiologia. Per questa Asp – ha continuato il manager – abbiamo fatto tanto: dalle attrezzature, all’apertura di nuovi reparti alla stabilizzazione del personale e oggi possiamo ritenerci più che soddisfatti. In cantiere abbiamo due ristrutturazioni importanti: quella del pronto soccorso e quella del parcheggio multipiano che, sperando che la ditta rispetti i tempi, inaugureremo a breve”.

Il direttore amministrativo Alessandro Mazzara si è soffermato sull’aspetto delle stabilizzazioni. “Riguarderà diverse figure professionali – ha dichiarato Mazzara – innanzitutto 142 lavoratori delle categorie A e B che saranno stabilizzati a tempo indeterminato con un contratto non inferiore a 20 ore. Si tratta di ausiliari specializzati, operatori tecnici, coadiutori amministrativi e commessi. Per queste figure non si faranno selezioni ma in automatico si darà priorità a coloro che già lavorano per l’azienda. Per quanto riguarda le figure sanitarie (infermieri, tecnici di laboratorio, tecnici di radiologia e dirigenti medici) saranno stabilizzati anche loro senza procedura concorsuale. Per quanto riguarda questi ultimi tutti quelli che potremo stabilizzare (coloro che alla data del 31 ottobre 2013 avevano maturato un rapporto lavorativo di 36 mesi) lo faremo entro dicembre, gli altri avranno una proroga fino a giugno del 2018.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Made with by DRTADV