Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
coronavirus ospedale garibaldi ascesso cerebrale

ASP e Ospedali

La delibera

Arnas Garibaldi, via libera alla mobilità di 21 lavoratori

Il segretario generale della Fials Catania sottolinea: «Il nullaosta consentirà loro finalmente di avvicinarsi a casa. Ci riempie d'orgoglio e dimostra come un'azione sindacale seria e costruttiva riesca nei propri obiettivi».

Tempo di lettura: 1 minuto

CATANIA. «Il nullaosta per la mobilità deliberato ieri dall’Arnas Garibaldi, riguardante il trasferimento in altre sedi di ben 21 lavoratori, i quali possono finalmente avvicinarsi a casa, ci riempie d’orgoglio e dimostra come un’azione sindacale seria e costruttiva riesca puntualmente nei propri obiettivi». Lo ha detto Agata Consoli, segretario generale della Fials di Catania, che ha ringraziato il direttore generale dell’Arnas Garibaldi, Fabrizio De Nicola, e la sua direzione strategica, sottolineando anche «la necessità di continuare a lavorare insieme per la risoluzione di altre delicate questioni riguardanti i lavoratori».

«Questo risultato- ha aggiunto- è il frutto di un lavoro di confronto e di collaborazione, ed è propedeutico ad un percorso che ci pone davanti ulteriori obiettivi. Siamo sicuri, inoltre, che questo provvedimento possa essere da stimolo alle altre aziende sanitarie e ospedaliere del territorio».

Agata Consoli

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati