coronavirus ospedale garibaldi ascesso cerebrale

Arnas Garibaldi di Catania, effettuati due espianti di cornee in poche ore: uno a domicilio del donatore

27 Agosto 2017

La soddisfazione del dg Santonocito. Le quattro cornee sono state inviate all'apposita banca di Palermo.

 

di

CATANIA. Eseguito un espianto di cornee sabato mattina dall’equipe dell’Arnas Garibaldi di Catania. Su precisa volontà della consorte, che ha espresso il proprio consenso a seguito dello stadio terminale in cui versava il donatore, gli organi sono stati prelevati a domicilio da un uomo di 68 anni, deceduto a seguito di incurabile carcinoma al pancreas.

I lavori di espianto hanno coinvolto sia il Garibaldi Centro che quello di Nesima, contando la partecipazione di Bruno Longo (referente locale del prelievo), Giovanni Pizzo (oculista), Massimo Carnazza (cardiologo) e Roberto Bonaccorso (direttore medico di presidio), sotto il coordinamento del Responsabile locale del prelievo, Ilenia Bonanno.

«Ringraziamo profondamente sia i familiari del donatore, per l’alto senso civico che aiuterà alcuni pazienti bisognosi- ha detto Giorgio Santonocito, direttore generale dell’Arnas Garibaldi- che il gruppo dei sanitari coinvolti, il quale ha reso possibile questa qualificante esperienza per la nostra azienda sanitaria».

Alle ore 14 di sabato è stato eseguito un ulteriore espianto di cornee da un paziente deceduto presso l’Hospice del Garibaldi-Nesima. Le quattro cornee sono subito state inviate alla banca delle cornee di Palermo.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV