ASP e Ospedali

L'annuncio

Arnas Civico, prorogati i contratti di 699 precari

Il provvedimento di Walter Messina posticipa la scadenza dal 30 giugno al 31 dicembre 2024. Ecco tutti i dettagli e il commento del dg.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. All’Arnas Civico con delibera n. 824 del 21 giugno sono stati prorogati fino al 31-12-2024 gli incarichi– in scadenza il prossimo 30 giugno- a tempo determinato e flessibile (co.co.co. e libero-professionale) del personale sanitario e non. Il provvedimento è stato uno degli ultimi atti firmati da Walter Messina come Commissario Straordinario, prima della sua nomina a direttore generale avvenuta il 21 giugno.

Si tratta del risultato di un percorso condiviso, fortemente voluto dalla Direzione Aziendale, che ha coinvolto non soltanto i diretti responsabili delle UU.OO. complesse e dipartimentali ma anche i Direttori dei Dipartimenti Sanitari e Amministrativi, riunitisi a seguito di apposita convocazione del Collegio di Direzione. Si è inoltre proceduto, preliminarmente all’adozione dell’atto, a darne informazione alle organizzazioni sindacali, stante l’incidenza sull’organizzazione del lavoro.

Il dg Walter Messina dichiara: «Dal’analisi del percorso effettuato per raggiungere tale rilevante risultato emerge con evidenza un dialogo costruttivo e un impegno concreto fra tutte le parti, caratterizzato da una consapevole e responsabile decisione di tutti gli attori coinvolti nella gestione dei diversi servizi. In attesa altresì del completamento delle procedure di stabilizzazione sono stati oggetto di proroga complessivamente 699 dipendenti, di cui: 70 dirigenti medici, 384 unità di personale del comparto sanitario (infermieri, tecnici, fisioterapisti etc), con contratto a tempo determinato, 211 OSS e 14 amministrativi con contratto co.co.co., 20 unità di personale sanitario e socio-sanitario con contratto libero-professionale».

«Un ulteriore passo, pertanto, portato avanti da questa Amministrazione nell’ottica del completamento delle procedure di stabilizzazione, in ossequio alla normativa vigente e nel rispetto della dotazione organica aziendale» conclude Messina.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche