Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Scomparso ieri

Arnas Civico, medici e direttori commemorano il luminare Pagliaro

Cerimonia in ricordo del luminare scomparso ieri.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Medici e Primari dell’Ospedale Civico e del Pediatrico Di Cristina si sono riuniti oggi presso l’Aula Multimediale della Direzione Generale ARNAS Civico per commemorare il Prof. Luigi Pagliaro, epatologo e luminare della medicina siciliana e pioniere della nascita dell’Ismett, scomparso ieri a 89 anni.

Primari e Medici, molti dei quali hanno nella loro carriera collaborato con l’insigne clinico, ne hanno ricordato “gli eccezionali valori scientifici e i magistrali insegnamenti che spaziavano dalla metodologia clinica alla analisi ragionata del case-mix. Rimangono ancora vive le sue lezioni i cui supporti multimediali sono ancora gelosamente conservati da quanti ebbero modo di assistere”.

Il Direttore Generale Roberto Colletti sottolinea: “Con il Prof. Pagliaro scompare una delle figure più prestigiose del panorama medico siciliano”.

Salvatore Requirez e Roberto Colletti

Il Direttore Sanitario dell’ARNAS Civico, Salvatore Requirez, specializzato alla scuola diretta da Luigi Pagliaro ribadisce quanto condiviso sui social sull’onda emotiva della notizia appena appresa: “Nel sofferto riserbo congeniale alla sua grandezza se ne va uno dei più illustri clinici del Novecento a livello internazionale: Luigi Pagliaro. Vanto siciliano e di tutta una categoria, la sua notorietà non conosceva confini, come l’efficacia e l’umanità di ogni suo intervento. Buon viaggio maestro: dall’Alfa all’Omega ti devo gran parte dell’alfabeto. Ti sia lieve la terra”.

Tullio Prestileo della UOC Malattie Infettive lo ricorda come un maestro, un uomo “irraggiungibile” per le straordinarie caratteristiche personali, professionali e per la metodologia, apparentemente distaccata ma profondamente umana e vicina a chi esprimeva un bisogno di cure ed assistenza. Un uomo capace di rivedere le proprie idee, di rivisitare le proprie convinzioni nel rispetto della medicina basata sull’evidenza scientifica, mai sulla propria opinione personale. Un uomo straordinario”.

Maria Furnari, dirigente medico del PO Di Cristina, ricorda che il prof. Luigi Pagliaro aveva un modo attuale di insegnare, il primo a parlare di EBM, metanalisi e trial. Riporta le sue illuminate parole sul ruolo del professore estratte da un suo intervento ad un convegno di Milano: – avere a che fare con i Pazienti … avere cura dei Pazienti; – avere a che fare con gli studenti … avere rispetto degli studenti; – fare quella quantità, non eccessiva, di ricerca che serve come strumento di autoeducazione”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati