tecnici di radiologia coronavirus smart working truffa

Arnas Civico, la denuncia del CIMO: “Svuotata la medicina generale per far posto ai pazienti Covid”

16 Settembre 2020

Secondo il vicesegretario regionale del CIMO "Emerge chiaramente la totale mancanza di visione della reale richiesta della domanda di salute dei cittadini

 

di

Dal sindacato Cimo vanno all’attacco dopo la riorganizzazione dei reparti decisa all’Arnas Civico per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

“Emerge chiaramente la totale mancanza di visione della reale richiesta della domanda di salute dei cittadini- afferma il vicesegretario regionale, Angelo Collodoro- Infatti, l’Assessorato non ha disposto un incremento del numero di posti letto complessivi a favore dei pazienti Covid, ma una sostenziale conversione dei posti letto di medicina ad oggi attivi e totalmente occupati di pazienti pluripatologici, in posti Covid. Pertanto, le disposizioni dell’Azienda sono state quelle di svuotare i posti letto di medicina da convertire dimettendo tutti i pazienti dimissibili e trasferendo in altre strutture i non dimissibili”.

Inoltre, la Direzione ha sospeso i ricoveri di emergenza in medicina provenienti dal Pronto Soccorso. In definitiva, i posti letto Covid di ARNAS Civico vengono ricavati sulla pelle dei pazienti per lo più cronici riacutizzati come i broncopatici, i cardiopatici ecc. no Covid che non potranno più essere ricoverati e di cui non conosciamo il destino sanitario”.

Secondo Collodoro “alla luce di quando disposto emerge una totale assenza di programmazione regionale, nonostante i mesi estivi che sarebbero stati utili per una proficua organizzazione che ad oggi poteva già essere operativa. Emerge altresì la visione “ospedalocentrica” che continua ad ignorare il necessario filtro dell’assistenza territoriale ad oggi inesistente così come in Lombardia nella precedente fase emergenziale che mise in ginocchio gli ospedali. Ancora una volta gli operatori ed i cittadini della città di Palermo pagano un prezzo esagerato per la mancata “vision” della politica regionale”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV