screening brucellosi gestione anestesisti diabete insulina

Arnas Civico di Palermo, gestione sotto esame da parte della Commissione Sanità dell’Ars

4 Giugno 2018

Dopo l'audizione e le denunce dei sindacati, il presidente La Rocca Ruvolo sottolinea: «La situazione è delicata. Faremo chiarezza, lavorando in sinergia con altri interlocutori».

 

di

PALERMO. «La situazione è delicata. La commissione deve fare chiarezza e la farà nei termini e nei tempi che ritiene utili, lavorando in sinergia con altri interlocutori».

Lo ha detto Margherita La Rocca Ruvolo (nella foto), presidente della Commissione Sanità dell’Ars, a margine dell’audizione che si è svolta nei giorni scorsi in seguito alla richiesta dei rappresentanti sindacali di Anaao-Assomed, Cimo, Cgil Medici, SNR, Uul-Medici e Fesmed.

In rappresentanza dell’assessorato alla Salute hanno partecipato Maria Letizia Di Liberti, (dirigente generale del Dipartimento attività sanitarie e osservatorio epidemiologico) e Mario La Rocca (dirigente generale del Dipartimento per la pianificazione strategica).

Il Commissario dell’Arnas Civico,  Giovanni Migliore, ha partecipato alla seduta accompagnato dal direttore sanitario Rosalia Murè.

Secondo Carmelo Pullara, vicepresidente della Commissione Sanità, «è emerso un quadro altamente critico nella gestione dell’Arnas di Palermo, situazioni rilevanti che vanno dagli aspetti gestionali, a quelli economici. La nota della CIMO fa rilevare una perdita di produzione per l’azienda Civico. Questo ha inciso in maniera notevole anche sulla mobilità passiva della Regione Siciliana».

I sindacati hanno denunciato l’assenza da tre mesi di un direttore amministrativo aziendale e, di contro, la nomina dei capi dipartimento con contratti triennali quasi in concomitanza con lo scadere del mandato del manager Giovanni Migliore.

«Le criticità sono tante, ovviamente alcune hanno una maggiore valenza rispetto al resto. Ci riferiamo in particolare alla segnalazione del doppio incarico di un professionista all’interno dell’Arnas. La nostra è anche una commissione ispettiva, quindi cercheremo di capire la veridicità dei fatti- continua La Rocca Ruvolo- Chiederemo la relazione dell’ispezione che l’Assessorato ha disposto in Arnas e manderemo il verbale della seduta».

Anche il tema della Cardiochirurgia Pediatrica dell’Ospedale Di Cristina ha tenuto alta l’attenzione della Commissione. Ad oggi, infatti, non si conosco i locali del tutto in cui sarà realizzato il reparto né quale sarà la fine dell’incompiuto ospedale ISMEP di Fondo Malatacca, ma si ha già un vincitore di concorso per dirigerla.

Inoltre, i sindacati hanno denunciato la quasi totale inoperatività del pronto soccorso dell’Ospedale Civico, inaugurato all’inizio del mese di maggio. Durante l’audizione il Commissario Migliore si è difeso, contestando le accuse.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV