Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
campagna vaccinale arnas civico rsu premio produttività arretrati

ASP e Ospedali

Vaccino antinfluenzale

Arnas Civico, al via la campagna vaccinale per il personale sanitario

Le vaccinazioni continueranno due volte la settimana per tutto il periodo epidemico

Tempo di lettura: 2 minuti

Anche all’ospedale Civico di Palermo e all’ospedale dei Bambini di Palermo è stata attivata la campagna vaccinale antinfluenzale riservata al personale sanitario. Al Civico le vaccinazioni sono iniziate ieri, mentre all’ospedale dei Bambini cominceranno oggi, a partire dalle ore 12,30 presso il Poliambulatorio.

In entrambi i presìdi, le vaccinazioni continueranno due volte la settimana per tutto il periodo epidemico. Quest’anno l’adesione è maggiore rispetto agli anni precedenti e ciò dimostra una maggiore consapevolezza degli operatori sull’importanza di proteggersi per proteggere.

L’influenza che colpirà tra il 2019 e il 2020, secondo le previsioni degli esperti, avrà un’incidenza abbastanza importante con già più di 7 milioni di casi confermati. Sono tre le raccomandazioni dei medici: fai il vaccino, non prendere antibiotici e lava bene le mani. L’influenza colpisce ogni anno in media quasi un italiano su 10. Le sindromi simil-influenzali colpiscono ogni anno il 9% della popolazione italiana, con un minimo del 4 %, osservato nella stagione 2005-06, e un massimo del 15%, registrato nella stagione 2017-18. La misura più efficace per prevenirla, sia per il singolo sia per la collettività, è la vaccinazione, che è raccomandata e gratuita per le fasce della popolazione più a rischio, ma che tutti i cittadini possono decidere di fare acquistando il vaccino antifluenzale in farmacia. Ci sono poi alcune norme da rispettare per proteggersi e proteggere: utilizzare un fazzoletto per limitare la diffusione del virus quando si starnutisce o tossisce, arieggiare spesso gli ambienti chiusi, non mettere le mani sporche a contatto con naso, occhi e bocca. E ancora, lavare di frequente e in modo accurato le mani, restare a casa se si è malati per evitare di trasmettere ad altri il virus, ma anche evitare di essere contagiati da altri batteri che possono creare una sovrainfezione. Infine, se si viene colpiti, è bene evitare di assumere antibiotici poiché hanno effetto solo sui batteri mentre l’influenza è causata da virus.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati