ASP e Ospedali

Il riconoscimento

Arnas Civico: Agostara, Amato e Di Gesù primari emeriti

Si sono distinti per "particolare impegno, professionalità e capacità organizzativa nel corso dell'espletamento della loro attività".

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. L’Arnas Civico Di Cristina Benfratelli di Palermo, Azienda ospedaliera di rilievo nazionale e di alta specializzazione, conferisce il titolo di “Primario Emerito” a tre ex primari che si sono distinti per “particolare impegno, professionalità e capacità organizzativa nel corso dell’espletamento della loro attività e per aver dato lustro all’Azienda attraverso l’esercizio della propria professione nell’ambito delle attività cliniche, della produzione scientifica e della ricerca in campo nazionale ed internazionale”.

Riceveranno il prestigioso riconoscimento, dalle mani del commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera Roberto Colletti, il prof. Biagio Agostara, ex primario di Oncologia medica, il prof. Salvatore Amato, ex primario di Dermatologia, oggi presidente dell’ordine dei medici di Palermo e consigliere del direttivo Fnomceo e il prof. Francesco Di Gesù ex primario di Pneumologia.
La cerimonia si svolgerà il prossimo 10 ottobre alle ore 16 presso l’aula multimediale dell’Arnas Civico (Padiglione della direzione generale – 2° piano).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche