Appello a Gucciardi e ai manager ospedalieri siciliani: «Più trasparenza nella scelta delle ambulanze private»

4 Aprile 2017

La nota dell'Associazione Autisti Soccorritori Italiani: «Gli elenchi delle associazioni e cooperative siano pubblicati in apposite bacheche».

 

di

Più trasparenza da parte degli ospedali siciliani nella scelta delle ambulanze private. La sollecita l’Aasi (Associazione Autisti Soccorritori Italiani), con una lettera inviata dal presidente Stefano Casabianca tra gli altri ai vertici delle aziende sanitarie, all’assessore Baldo Gucciardi e all’Anac.

«Nell’individuare le società, cooperative o associazioni per svolgere i servizi di trasporto in ambulanza di pazienti in dimissioni dai pronto soccorso o dai reparti di degenza», l’Aasi chiede la «pubblicazione in apposite bacheche, nelle aree di attesa comune, degli elenchi delle società, cooperative o associazioni autorizzate dalle ASP territoriali competenti, aggiornata periodicamente, ciò a vantaggio degli operatori regolari con gli obblighi normativi ed a tutela dell’utenza».

L’obiettivo è «prevenire possibili fenomeni di corruzione e nell’applicazioni di misure idonee alla trasparenza nei servizi di trasporto infermi effettuati in modo privato».

Infine Casabianca sottolinea che «l’iniziativa è già attiva dal 2016 all’Arnas Garibaldi di Catania, inserita tra le misure specifiche del piano triennale anticorruzione».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV