Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Frittitta: «Basta con il balletto dei rinnovi semestrali»

Appello del Nursind a Gucciardi: «Niente più ritardi sulla nuova rete ospedaliera siciliana»

Il sindacato delle professioni infermieristiche si rivolge all'assessore regionale alla Salute: «Continuare con il balletto dei rinnovi semestrali non dà continuità a un'assistenza ormai moribonda».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «All’assessore Gucciardi chiediamo un atto di coraggio affinché la rete ospedaliera da lui proposta possa trovare finalmente la luce per dare stabilità all’Isola dal punto di vista sanitario». Lo chiede il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche guidato in Sicilia da Francesco Frittitta (nella foto): «Serve stabilità ai lavoratori, la cercano ormai da troppi anni. La nuova rete consentirebbe di procedere con i concorsi, la mobilità e le stabilizzazioni».

Secondo il sindacato delle professioni infermieristiche, visto il risultato del referendum e la crisi di governo, c’è il rischio che i tempi di attuazione della nuova rete possano allungarsi perché il confronto col ministero della Salute potrebbe essere difficoltoso. Per questo il Nursind chiede all’assessore di varare subito la rete «poiché continuare con il balletto dei rinnovi semestrali non dà continuità a un’assistenza ormai moribonda».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati